Industrie

Food service: che cos’è e come funziona

Un anno di pandemia ci ha insegnato come cambiano velocemente i modelli di vita e con essi le abitudini alimentari: il food service in tutto questo gioca un ruolo fondamentale in quanto chiamato a intercettare i nuovi trend e le richieste dei consumatori.

D’altro canto, le aziende del settore hanno sperimentato in questi mesi o sperimenteranno da qui a breve nuovi format e servizi; si tratta di un cambiamento già iniziato e tuttora in atto che evidenzia ancor di più il ruolo strategico del food service.

Per questo, se possiedi un’attività di ristorazione, per l’attività di food service puoi affidarti a Pregis che ti aiuterà non solo ad accrescere il business aziendale, ma soprattutto sarà in grado di rispondere alle esigenze della moderna ristorazione offrendo prodotti di indubbia qualità e consegne in breve tempo.

Come cambia il mondo della ristorazione

Oggi all’interno della definizione di “ristorazione” trovano spazio modelli decisamente diversi dal passato.

In questo concetto, infatti, non rientrano solo ristoranti, bar e pizzerie ma tutte quelle occasioni di pasti e spuntini fuori casa alla ricerca del cibo o dell’ambiente “sfizioso” dove concedersi una pausa.

Del resto, è dimostrato che sempre più italiani preferiscono consumare almeno un pasto al giorno fuori casa.

L’accelerazione alla digitalizzazione

L’avvento della pandemia da Coronavirus ha ulteriormente modificato le abitudini con un boom del delivery e degli acquisti online; ecco, quindi, che la “digitalizzazione” ha subito una decisa accelerazione anche per le aziende del settore consce che in questo momento sempre più italiani scelgono online dove e cosa mangiare.

Food service: cos’è

In questo panorama trova sempre più spazio il food service, concetto che racchiude in sé una serie di servizi inerenti il mondo della ristorazione allo scopo di migliorarne l’efficienza anche attraverso innovazioni tecnologiche e nuove professioni.

In un panorama in continua evoluzione e diversificazione, è importante conoscere le nuove tipologie e forme ristorative, pianificare e ottimizzare il servizio da offrire ai clienti, adeguarsi in maniera tempestiva, efficace e professionale alle mutate richieste della clientela: è il food service ad offrire una risposta a tutto ciò.

Come si è evoluto il food service

Nato negli Stati Uniti, il food service è stato creato per la fornitura di prodotti alle grandi imprese gastronomiche che, con questo aiuto, dovevano concentrarsi solo sulla cottura e consegna dei piatti, risparmiando il tempo della preparazione del cibo.

Nel corso degli anni questo ambito si è evoluto ampliando e diversificando i servizi di supporto alla ristorazione e coinvolgendo anche nuove figure professionali con specifiche competenze e conoscenze rispetto alle innovazioni del settore.

Pertanto, oltre a fornire i prodotti, le attrezzature e i servizi necessari per il funzionamento delle imprese della ristorazione, il food service offre anche consigli personalizzati.

Qualità e sicurezza al centro del food service

Le aziende che operano nel food service devono rispettare rigorosi standard di qualità e sicurezza dei prodotti alimentari che riguarda sia la scelta delle materie prime, che la preparazione e successiva distribuzione; il criterio che è alla base di tutta la filiera è la qualità: un obbligo per il food service, una garanzia per l’azienda delle ristorazione che se ne serve.

Food service: quali sono i vantaggi

Il food service offre al ristoratore prodotti di qualità già pronti all’uso: a quest’ultimo, non resterà che preparare le ricette e, abbattendo i tempi di lavorazione, potrà dedicarsi a migliorare il servizio per il cliente o studiare nuove strategie di vendita.

Il secondo vantaggio, strettamente connesso a questo, è la velocità: si riducono i tempi di preparazione, cottura e impiattamento.

Il food service consente, inoltre, di limitare gli sprechi e abbattere i prezzi  aiutando così il ristoratore a pianificare e gestire l’acquisto della quantità di cibo necessaria a prezzi accessibili supportando anche nel controllo dell’inventario.

Infine, innova i propri prodotti e quindi quelli che propone al ristoratore, sperimentando nuovi sapori o provando nuovi ingredienti.