gioielli-bulgari
Shopping Online

I gioielli più famosi della maison Bulgari

Bulgari è una delle maison orafe più antiche e conosciute al mondo. Fondata nel 1884 a Roma, grazie ai suoi gioielli iconici ha dettato, e detta tutt’ora le regole della gioielleria internazionale. Dalle fedi agli orologi il panorama delle creazioni Bulgari è ampissimo, anche se sono solo alcune collezioni ben definite ad aver segnato il successo e l’iconicità della produzione orafa della maison romana. Insieme alla Gioielleria Szulin, una delle più longeve gioiellerie di Udine, vedremo quali sono le collezioni ed i motivi più celebri tra i prodotti Bulgari.

Il Fiore

Celebrare la bellezza dei fiori con creazioni allo stesso tempo originali ed audaci, è un must di Bulgari da oltre un secolo. Spettacolari motivi floreali dai colori vibranti o illuminati dallo splendore dei diamanti. I fiori Bulgari fondono insieme per ridefinire il concetto di eleganza, unendo insieme simmetria, equilibrio, nonché l’intrinseca perfezione dell’universo floreale. Petali, boccioli, ghirlande esprimono una radiosa energia ed accompagnano con eleganze le donne che li indossano.

L’orologio Bulgari

Questo orologio nasce a seguito del grande successo conquistato da un orologio digitale prodotto in edizione limitata dal nome “Bulgari Roma”, regalato nel Natale del 1975 ai 100 clienti più importanti. Il grande interesse suscitato nei clienti da Bulgari Roma, porta alla release nel 1977 dell’orologio Bulgari Bulgari che diventerà ben presto uno dei modelli più riconosciuti nel mondo dell’orologeria. Nonostante non venga pubblicizzato, è il passaparola che porta tantissimi clienti nella boutique di via Candotti.
Il design iconico di questo orologio prende inspirazione dalla traduzione romana: la cassa cilindrica è ispirata alle imponenti colonne dei templi romani, mentre il doppio logo inciso sulla cassa affonda le sue radici nelle antiche monete romane.

Le monete

Le monete trovano spesso spazio nella produzione Bulgari in particolare quelle di ispirazione tardo-romana che in epoca antica decoravano numerosi gioielli. L’idea di includere antiche monete romane nelle creazioni Bulgari è da ricollegarsi all’amore per la numismatica di Nicola Bulgari che iniziò ad includere le monete antiche nelle sue creazioni a partire dagli anni ’60. Ogni creazione dotata di moneta antica riporta sul retro del castone, scritto in italiano, il nome dell’imperatore raffigurato sulla moneta, nonché il tipo di moneta e le date di inizio e di fine del loro regno.

I serpenti

Il serpente è da sempre un animale che porta con se numerose simbologie: vitalità, saggezza, rinascita. Nella produzione Bulgari il serpente è diventato una costante a partire dalle creazioni del XXI secolo, in cui è stato declinato nella forma di bracciale-orologio. Il serpente rimarrà sempre un punto fisso all’interno della produzione Bulgari, portando con se il gusto per il mix di materiali (come l’oro e l’acciaio) e l’amore per il colore.  I primi modelli vedono la luce negli anni ’40 con corpo elastico e flessibile realizzato in oro giallo e tecnologia Tubogas o in maglia d’oro intrecciato. Le versioni in Tubogas, successivamente proporranno diverse forme di quadrante e cassa. Negli anni ’70 verranno introdotti nuovi elementi come le scaglie del rettile e l’orologio troverà spazio dentro alla testa del serpente.

Le parentesi

Negli anni 80 Bulgari intuisce la necessità di concepire gioielli per le donne in carriera, moderne ed indaffarate che necessitano di gioielli da portare sia di giorno che la sera. Ed è così che nascono le parentesi. La collezione Parentesi è di fatto il primo esperimento di gioielleria modulare della maison romana. E fu proprio Roma ad essere l’ispirazione per questa collezione. L’elemento dominante delle Parentesi riprende un particolare dei lastricati della città eterna. In altre parole le giunture in travertino utilizzate per collegare i blocchi di pietra.