Moda e abbigliamento

Gli orologi iconici da non perdere

Con la locuzione “orologio iconico” oppure “orologio cult” si vuole intendere quel tipo di orologio che rappresenta un oggetto dallo stile senza tempo perfetto per adattarsi a qualsiasi look in modo impeccabile. Questi modelli imperdibili nel corso degli anni hanno subito piccoli cambiamenti per differenziarli tra loro in base all’annata di produzione, ma solitamente si tratta di modifiche impercettibili che lasciano le caratteristiche peculiari pressoché immutate. Ma quali sono i modelli a cui non può rinunciare un amante del lusso, che vuole investire in un segnatempo capace di resistere immutato nonostante i cambiamenti della moda?

I modelli

ROLEX DAYTONA: Il Cosmograph Daytona del famosissimo marchio Rolex non è un orologio qualsiasi, ma è L’OROLOGIO, con l’articolo determinativo e scritto in maiuscolo. Si tratta infatti di uno dei modelli più costosi e ricercati. È un orologio d’acciaio a movimento meccanico a carica automatica, ed ha la certificazione COSC (Contrôle Officiel Suisse des Chronomètres), cioè un attestato riguardante la qualità dei calibri degli orologi nel momento in cui escono dai laboratori d’analisi.  Il prezzo? Esorbitante, infatti un modello è stato battuto all’asta per più di un milione di dollari. I collezionisti ed i semplici appassionati lo considerano un oggetto senza prezzo.

OMEGA SPEEDMASTER PROFESSIONAL: Questo orologio, prodotto nel 1957, ha acquisito la sua fama per essere stato il primo orologio ad andare sulla luna. Infatti, è stato l’unico orologio da polso a superare i severi test effettuati dalla NASA, poiché si era alla ricerca di un cronografo affidabile per gli astronauti intenti a sbarcare sulla luna. Si tratta di un modello sportivo dalla carica manuale. Una delle varianti più apprezzate è quella con il fondo a vista in zaffiro.

PATEK PHILIPPE CALATRAVA: La serie Calatrava, prodotta a partire dal 1932, è la più ammirata e la più apprezzata dagli appassionati del marchio. Presenta degli orologi dal design elegante, creati per “gentleman” e rimasti quasi immutati nel tempo. Attualmente fanno parte di questa collezione anche dei modelli per donna, realizzati in platino, oro giallo, oro rosa, oro bianco oltre che i classici in acciaio.

CARTIER SANTOS: Di sicuro Cartier è uno dei marchi più famosi nell’ambito dell’orologeria. Il primo modello prodotto dalla maison è proprio il Santos, che prende il nome da Alberto Santos-Dumont, giovane aviatore originario del Brasile che ad inizio secolo ebbe l’idea di commissionare a Cartier un orologio che lasciasse le mani libere. Il modello ora ha compiuto 100 anni e si è aggiornato con i tempi. Sul sito ufficiale è possibile acquistare le diverse varianti ad un prezzo variabile tra i 10.000 ed i 60.000 euro.

ZENITH EL PRIMERO: La casa di produzione svizzera Zenith è famosa per il movimento precisissimo dei suoi orologi. Il primo modello è stato appunto “El Primero” che prende il nome dal movimento dotato di una frequenza di 36.000 alternanze all’ora. Tale frequenza assicura un’incertezza di 0.1s. Il primo modello di orologio da polso della casa risale al 1970, e nel corso del tempo ha assunto sempre di più delle fattezze moderne. Il costo? Alcune versioni partono da 3.000 euro, ma si arriva a cifre ben più elevate.