Casa e immobiliare

Frigoriferi: come scegliere quello giusto in base alla cucina

I frigoriferi sono indubbiamente tra gli elettrodomestici più importanti che abbiamo in casa; ne è passato di tempo da quando i nostri avi dovevano farne a meno cercando di conservare il cibo come meglio riuscivano.

Oggi, invece, non potremmo proprio fare a meno del frigorifero che utilizziamo per la conservazione e la refrigerazione degli alimenti e bevande.

Data l’importanza che ricopre, è fondamentale non sottovalutare il momento dell’acquisto di questo elettrodomestico.

Come sceglierlo al meglio e quali aspetti valutare?

Scopriamolo insieme.

Frigoriferi: quali caratteristiche prendere in considerazione

I frigoriferi, come avviene per ogni altro elettrodomestico, hanno delle caratteristiche indispensabili che, quindi, chi intende acquistarne uno nuovo deve necessariamente prendere in considerazione.

Ne abbiamo selezionate 5 che riteniamo fondamentali:

  1. la capienza di un frigorifero deve essere ben adeguata a quella che è la funzionalità che l’elettrodomestico dovrà avere nell’ambiente domestico. I frigoriferi, difatti, hanno un volume diverso da modello a modello e la scelta sarà dipendente dal numero di persone che vivono nella casa in questione (e che quindi lo utilizzeranno). In generale, comunque, frigoriferi con capienza media di 130 litri sono ideali per una sola persona, mentre per una coppia, si dovrà acquistare un frigorifero con almeno 270 l di capacità;
  2. i frigoriferi occupano uno spazio importante in cucina e si trovano, quindi, in una delle zone di casa dove trascorriamo più tempo. Ecco perché è importante che il loro normale rumore di funzionamento non vada a disturbare la permanenza nella stanza di chi ci vive. La rumorosità è espressa in decibel e si trova indicata sull’etichetta dell’elettrodomestico;
  3. il sistema No Frost è una caratteristica che interessa buona parte dei frigoriferi moderni. Si tratta di una tecnologia che impedisce che si formi la brina e ci aiuta a mantenere costante la temperatura all’interno del frigorifero. Un elettrodomestico con questa funzione permette di non essere sbrinato in continuazione e di avere un buon risparmio sul piano energetico;
  4. i frigoriferi con due termostati, se combinati (ovvero con frigo e freezer), sono migliori perché permettono di essere gestiti separatamente;
  5. la presenza di spie luminose e acustiche è un’altra caratteristica importante per i nuovi frigoriferi, ci permettono, ad esempio, di essere avvisati se manca la corrente o se la porta è rimasta, inavvertitamente, aperta.

Quale tipologia di modello scegliere per la cucina

Oltre che alle varie caratteristiche, i frigoriferi si scelgono soprattutto per il modello.

Sono, principalmente, 3 le tipologie di modelli, tra cui potremo scegliere quello più adatto alle nostre esigenze.

Tra esse si distinguono:

  • Frigocongelatore, generalmente a due porte, è composto da una zona superiore per il congelatore e di una inferiore per il frigorifero. I modelli più avanzati prevedono la presenza di un mini-freezer (per conservazione di carne e pesce) e di motori separati per utilizzare le varie parti dei frigoriferi distintamente. I modelli combo, al contrario, prevedono un congelatore sotto ed un frigorifero sopra. In questo caso, però, il vano congelatore è diviso in tre cassetti, divisione che non è prevista per i frigocongelatori;
  • Americani sono detti così i frigoriferi dalle dimensioni più grandi. I più comuni sono quelli side by side con 2 porte posizionate l’una di fianco all’altra da cui si accede da un lato al congelatore e dall’altro al frigorifero. I frigoriferi americani a 4 porte ne hanno due superiori e due inferiori riservate, rispettivamente, al frigorifero e al congelatore e vengono prediletti in una casa contemporanea;
  • I frigoriferi combo da incasso sono gli ultimi tra le scelte possibili. Si tratta di una tipologia con congelatore e frigorifero (il primo sopra il secondo sotto) che, però, vanno scelti in base allo spazio a disposizione. Come dice il nome, infatti, sono elettrodomestici da incassare nelle cucine preesistenti per cui le misure dovranno coincidere alla perfezione.