campo-estivo-in-toscana
Turismo

Campo estivo in Toscana: come orientarsi nella scelta del più adatto

La scelta del miglior campo estivo in Toscana deve essere fatta in modo attento in modo da scegliere la migliore struttura per vostro figlio. Dovrete necessariamente considerare tra le tante opzioni sul mercato e prendere in considerazioni tutte le diverse opzioni in base all’età di tuo figlio, alle sue attitudini e alle precedenti esperienze lontano da casa.

Il campo estivo in Toscana “La Bussola” si svolge al Campastrello Sport a Castagneto Carducci, nel cuore della Maremma, in una struttura organizzatissima e completamente immersa nel verde per garantire divertimento e tanta natura in totale sicurezza.

La struttura organizza diversi campi estivi a partire dai 6 anni d’età e uno dei punti forti del Campastrello Sport sono sicuramente i numerosi impianti sportivi presenti: si spazia dai campi da tennis, campi da pallavolo, calcetto, golf fino ai percorsi per fare jogging. Troverete anche una bellissima piscina con diverse corsie per allenarsi e una vasca per i bambini più piccoli.

I bambini potranno quindi seguire corsi di calcio, di basket, tennis, pallavolo o nuoto. Potranno imparare ad andare a cavallo, sfidare i coetanei nei tornei di Play Station, seguire dei laboratori creativi creati ad hoc e sbizzarrirsi anche ai fornelli.

Il tutto in totale sicurezza dato che le normative contro il Covid prevederanno controllo costanti della temperatura, rispetto delle distanze di sicurezza, igienizzazione costante delle mani e obbligo della mascherina qualora sia impossibile rispettare le distanze.

Campo estivo in Toscana: requisiti per scegliere l’ideale

Ovviamente non si potrà parlare del “migliore” campo estivo in Toscana ma, bensì, del più adatto alle esigenze di tuo figlio. Le tantissime strutture presenti offrono, infatti, diversi pacchetti personalizzati a seconda delle necessità e degli interessi dei piccoli ospiti. Analizza quindi i diversi aspetti caratteriali e non prima di decidere a quale struttura rivolgerti.

Difficoltà a fare amicizia

I bambini che hanno problemi a stringere amicizia e socializzare con i propri coetanei andranno bene in un campo che cerca di sviluppare abilità sociali indipendentemente dal fatto di apprendere o meno qualcosa.

I genitori dovrebbero consigliare al direttore del campo e al personale di fissare alcuni obiettivi per l’estate: far giocare il bambino con gli altri superando la timidezza e le difficoltà interpersonali e fargli superare qualcuno dei propri limiti. Se un campo permette al bambino di sentirsi a proprio agio in un ambiente sicuro, esso può imparare e crescere.

Tutela della salute e regole anti-covid

In generale, ma ancora di più in questo periodo che stiamo attraversando, sarà fondamentale per voi sapere se vi è un medico nella struttura, così come un bagnino e un pronto soccorso. Ciò servirà per qualunque piccolo incidente dovesse capitare giocando, che può andare da una lieve sbucciatura fino ad un vero e proprio trauma.

Fondamentale, inoltre, che la struttura rispetti tutte le normative per combattere la diffusione del Coronavirus e che sappia come comportarsi in base alle età e alle esigenze dei piccoli ospiti. Se con un bambino di 13-14 anni sarà più facile fargli interiorizzare alcune regole relative all’igiene delle mani e all’uso della mascherina, ovviamente con i bambini di 6-7 anni dovrà essere utilizzato un approccio diverso e fargli capire quando sono obbligatorie con un approccio ludico.

Inclinazioni e passioni specifiche

Se vostro figlio è da sempre appassionato di calcio cosa c’è di meglio che fargli trascorrere una settimana a fare pratica con un vero istruttore e divertirsi con delle partitelle con gli altri bambini?

Allo stesso tempo, se vorrai insegnargli a nuotare, potrai parlare con la struttura e farlo seguire da un maestro di nuoto per fargli prendere dimestichezza con l’acqua.

Se invece vorrai porre le basi per l‘apprendimento dell’inglese, di uno strumento musicale, di qualche disciplina artistica o se vorrai semplicemente sprigionare la sua creatività, ti basterà cercare la struttura che offre ciò che fa per te.

Telefona, informati bene e, se necessario, recati personalmente per visionare la struttura. Quella che ti potrebbe sembrare una scelta semplice, si rivelerà sicuramente più ardua del previsto.