accumulatori
Shopping Online

Accumulatori per auto: come scegliere privilegiando la qualità

Ci sono tantissimi modelli di batterie per automobili tra cui scegliere, per comprarla, oltre ad esserci molti rivenditori nel territorio italiano, una soluzione migliore, potrebbe essere acquistare la batteria attraverso un sito web. Uno molto popolare è: Bikappaesse.it. Quest’azienda (BKS) non risulta vantaggiosa solo per i prezzi economici, ma anche perché privilegia la consegna a domicilio.

Non basta solo acquistare una batteria di qualità migliore ma anche conoscere in che modo farla durare di più: con l’auto senza rendercene conto, si fanno delle azioni che portano all’usura precoce alcune parti della batteria, e in seguito di una sostituzione prematura.

Come funziona una batteria

La batteria è un accumulatore, provvisto di 6 scomparti (dette celle) che creano una differenza di potenziale attraverso l’azione chimica tra un metallo (Piombo) e un acido (solforico); la batteria ha un totale di 12V di potenza (2V per ogni cella).

Il Piombo è tossico per l’uomo ma ottimo per garantire i giusti risultati ad una batteria, la reazione chimica innescata tra il metallo e l’acido, trasforma il Piombo, generando una differenza di potenziale di 2 Volt per cella, se scende sotto i 1,7 V la cella viene considerata come scarica. La solfatazione di una batteria (detta quando viene resa inutilizzabile) avviene quando il solfato di piombo prodotto, ricopre completamente l’anodo impedendone la giusta reazione chimica.

Batteria Start&Stop

La Start&Stop è un sistema che è installato in alcune auto: lascia in funzione gli altri sistemi, spegnendo il motore, quando la macchina è ferma (per coda o al semaforo), l’energia che questi altri sistemi (servofreno,l’autoradio, il servosterzo) utilizzeranno verrà fornita dalla batteria.

Questi modelli hanno la batteria di dimensioni più grande rispetto alle normali batterie, tutte le parti sono state sovradimensionate (come il motorino d’avviamento, i cuscinetti, le bielle) e sono più resistenti e durevoli nel tempo, in caso si abbia questo tipo di motore; bisogna fare attenzione alla scelta della batteria d’acquistare.

AGM o GEL?

Oltre alle normali batterie ci sono altre 2 categorie interessanti:

– le AGM (nuove sul mercato) sono delle batterie più costose rispetto alle normali batterie, aumentano le prestazioni e diminuiscono l’autoscarica, grazie all’utilizzo di fibre di vetro che bloccano l’elettrolita, queste fibre sono resistenti e robuste e possono essere utilizzate anche in mare o in alta quota. Per avere una particolare struttura, vengono montate in qualunque posizione e non necessitano di nessuna manutenzione.
– Batterie a GEL, queste batterie hanno l’elettrolita in forma di gel invece che liquida, eliminano il problema che si presenta con il gas di scarico e con l’evaporazione, sono da favorire in condizioni climatiche avverse, il loro unico difetto è dato dalla tensione di carica; che necessita di un caricabatterie specifico per non danneggiare le piastre in Piombo.

Consigli per far durare di più la batteria

Alcuni comportamenti possono rovinare la batteria dell’auto molto prima:

– lasciare accesa la luce di cortesia o quella dei fari quando il motore è spento,
– ascoltare musica per troppo tempo, se il motore è spento,
-anche l’autoscarica danneggia la batteria, controllare i livelli di liquido e non tenere la macchina ferma per un tempo prolungato.