Servizi

4 buoni motivi per non affidarsi alle traduzioni automatiche

Come molti sapranno esistono fondamentalmente due modi diversi per realizzare la traduzione di un testo.

Il primo modo sono le traduzioni automatiche online che permettono di poter ottenere dei testi tradotti da e verso qualsiasi lingua praticamente in modo istantaneo.

Il secondo modo è far realizzare una traduzione professionale da un agenzia di traduzione specializzata.

Esiste tuttavia una differenza sostanziale tra i due metodi che può essere sintetizzato con una sola parola: qualità.

Esistono sebbene esistano moltissimi tools online che permettono di effettuare istantanemente traduzioni, il più famoso dei quali è Google Translate, abbiano migliorato i loro risultati, ancora la differenza rispetto ad una traduzione rispetto ad una traduzione di qualità svolta da un madrelingua è piuttosto ampia e presumibilmente rimarrà tale.

La traduzione automatica risulta tuttora essere uno strumento utilissimo in determinate circostanze come ad esempio quando si vuole cercare come si dice una determinata parola in una determinata lingua oppure quando ci si imbatte in un testo in una lingua sconosciuta e si vuole avere un idea sommaria su cosa voglia dire.

Invece il nostro consiglio è utilizzare sempre un servizio di traduzione professionale quando si vuole ottenere un risultato di qualità, quando è importante che il testo non abbia errori o imperfezioni, soprattutto in ambito commerciale. Ovviamente bisogna chiaramente sostenere dei costi per ottenerlo ma spesso non si valuta che non curare adeguatamente le traduzioni può comportare mancati ricavi. Un preventivo potrebbe non essere accettato o un potenziale cliente può uscire dal sito web se percepisce che i testi che legge presentano errori o non sono tradotti bene nella sua lingua.

Sintetizzando ci sono 4 situazioni molto importanti in cui è praticamente indispensabile non utilizzare tradizioni automatiche.

Le traduzioni automatiche spesso non riescono a cogliere metafore o figure retoriche

Per far capire questo aspetto non c’è niente di meglio che fare un esempio pratico.

Esiste un’espressione inglese piuttosto conosciuta che dice “He’s the top dog“. Si tratta di una simpatica espressione con cui si descrive che una persona in un determinato contesto assume un ruolo di leadership.

Google translate effettua una traduzione traducendo in modo piuttosto inadeguato in italiano “E’ il cane migliore” che non ha lo stesso significato.

Evitare traduttori automatici per categorie delicate

Ci sono determinati professionali in cui si è praticamente obbligati a rivolgersi a servizi di traduzione certificati e professionali. Immaginamo di voler tradurre un contratto, una diagnosi medica, un documento legale. Non si può davvero correre il rischio che il traduttore interpreti male il significato di ciò che viene riportato nel testo.

Utilizzare una persona è praticamente obbligatorio

Evitare traduzioni automatiche da e verso lingue diverse dall’inglese.

Secondo dei test che abbiamo fatto il livello di accuratezza della traduzione è estremamente basso quando si effettuano traduzioni che coinvolgono lingue diverse dall’inglese.

Probabilmente i traduttori automatici come Google Translate hanno investito molte risorse nel perfezionare i risultati che includono la lingua inglese ed i risultati sono tutto sommato accettabili anche se non eccezionali.

Quando si prova a tradurre un testo ad esempio dal Francese all’Italiano il livello scende vertiginosamente.

Le traduzioni automatiche non riescono a cogliere le sfumature di significato.

Si dice che i Sami, popolo della Lapponia, abbiano circa 20 modi diversi per dire ghiaccio. Ovviamente ognuna di queste parola porta con se delle particolari sfumature di significato, ma Google Translate tutte e venti le volte darebbe lo stesso risultato: ghiaccio.

Ecco perché la qualità di una traduzione automatica non può essere all’altezza di una effettuata dall’uomo.