I migliori integratori per dimagrire

Si sa, il metodo più sano per dimagrire è sempre uno: diffidate delle diete lampo, per ridurre il girovita è necessario svolgere almeno un’ora di attività fisica 3/4 volte la settimana, associando lo sport ad un corretto regime dietetico. Il consiglio è quello di rivolgersi ad un esperto, evitando di fare di testa propria. Tuttavia, un aiutino esiste: si tratta degli integratori finalizzati al dimagrimento. Contattaci!

Cosa sono in realtà gli integratori per dimagrire?

Essi sono, sostanzialmente, delle piccole capsule composte da vitamine e fibre vegetali, che aiutano l’organismo a bruciare meglio i grassi in eccesso, permettendo un dimagrimento più rapido e consistente. In commercio ne esistono di diversi tipi e per tutte le tasche, ottimali per soddisfare le esigenze di chiunque.

Quali sono i migliori integratori per dimagrire?

Analizziamo insieme le migliori tipologie di integratori dimagranti.
Probabilmente uno dei più famosi è XLS Liposinol, integratore da utilizzare associandolo ad una dieta equilibrata e dell’attività fisica. Si tratta di capsule composte da fibre vegetali e vitamine idrosolubili. Pare che XLS Liposinol sia in grado di catturare i grassi direttamente dallo stomaco, con la possibilità di inglobare il 28% dei grassi circa. Ovviamente, il risultato è soggettivo e può variare da soggetto a soggetto.
L’integratore va preso dopo i pasti principali, (quindi 3 volte al giorno) cercando di evitare un’assunzione giornaliera che vada oltre le sei capsule. Si consiglia inoltre di non usufruire del trattamento per più di un mese.

Un altro valido integratore, appartenente alla stessa gamma, è XLS Bruciagrassi. Questo integratore è costituito da elementi di origine naturale, quali The verde e caffeina. Il The verde è noto per le sue proprietà drenanti, aiuta a stabilizzare maggiormente il peso corporeo; la caffeina aiuta ad aumentare il metabolismo basale, stimolando l’organismo a bruciare una quantità maggiore di grassi. La combinazione di questi due elementi, associati ad altri estratti come Garcinia ed Equiseto, sviluppa la produzione di particolari proteine ( i neuropeptidi) che stimolano la sensazione di sazietà. Questo integratore favorisce inizialmente la circolazione, è famoso per la sua triplice azione: brucia e riduce il consumo dei grassi, controllando allo stesso tempo la sensazione della fame. Il trattamento prevede l’assunzione di due capsule per volta, mezz’ora prima dei pasti principali. Si consiglia, inoltre, una buona idratazione:

1.5 L di acqua al giorno e l’effetto sarà migliorato ulteriormente.

Un altro prodotto, celebre per la sua funzionalità, è Adipoxan Forte. Come molti integratori è composto da sostanza naturali, ma stavolta questo integratore è composto da un particolare tipo di alga, la Wakamè, estremamente diffusa in Giappone e da poco sbarcata anche in Europa. Si tratta di un alga ad alto contenuto di proteine, in Adipoxan la troviamo associata alla Fucoxantina ed il “Cla”, meglio conosciuto come acido linoleico coniugato. Come se non bastasse, questo integratore è adatto ai celiaci, in quanto non contiene glutine. Il trattamento è simile agli altri integratori: è un supporto per la dieta, dura in media 15 giorni e vanno introdotte due sole capsule giornaliere (primo mattino e la sera).

Infine, “Fitomagra DimaFibra® limita” è un integratore costituito da lino, altea e fibre di cellulosa. Questo integratore importa una ricca quantità di fibre, che hanno lo scopo di far percepire il senso di sazietà prima del solito, in modo tale che colui che introduce l’integratore assuma meno nutrienti e quindi introduca, di conseguenza, meno calorie. Questi estratti hanno la funzionalità di trasformarsi in una sorta di gel nello stomaco, che assorbe i grassi. Tuttavia c’è una controindicazione: non è destinato a coloro i quali soffrono di disturbi gastrointestinali, poiché potrebbe aggravare il problema. Inoltre, non è indicato in caso di assunzione di altri farmaci, in quanto ne limita l’assorbimento. Fitomagra DimaFibra® limita va assunto 3 volte al giorno, almeno dieci minuti prima dei pasti principali.
Qualunque sia la vostra scelta, si consiglia sempre di consultare il parere medico.