cibo e alimentazione
Cibo e nutrizione

Vista e alimentazione: qual è il legame?

Esiste un preciso legame che unisce vista e alimentazione. Non tutti lo sanno e, anche tra chi lo sa, si trovano molti che lo sottovalutano. Tuttavia, questo tipo di legame ha un’importanza molto particolare e degna di nota. Infatti, grazie al cibo che mangiamo in ogni nostra giornata, è possibile che la nostra vista si affini, resti la stesse oppure si rovini e diminuisca per diottrie. Per questo motivo, non si tratta affatto di un legame da sottovalutare o da sminuire. Al contrario, è tanto importante che merita un approfondimento e abbiamo deciso di offrilo a tutti i lettori in questo articolo. Nei prossimi paragrafi, infatti, vedremo qual è il legame reale tra vista e alimentazione e capiremo come sfruttare al meglio la cucina per proteggere anche i nostri occhi.

Il legame che unisce vista e alimentazione

Circa l’ottanta per cento delle informazioni che il nostro cervello processa proviene dalla vista. Questo dimostra chiaramente quanto essa sia importante. Per questo motivo è molto importante tenerla al meglio e prendersene cura con costanza. Le nostre azioni di ogni giorno, compreso ciò che scegliamo di mangiare e bere, dovrebbero riflettere la cura che mettiamo per mantenere in salute il nostro intero corpo. Ma, dopo questa premessa, andiamo a conoscere bene il legame tra vista e alimentazione.

Molti sanno che l’alimentazione ha un ruolo molto importante nella nostra salute. Cibi poco sani possono comportare la presenza di danni all’apparato digerente, al fegato e anche alla pelle, mentre cibi ricchi di buone proprietà nutrizionali possono migliorare il nostro stato. Inoltre, il cibo può anche influire sul nostro umore. Puoi scoprire come leggendo il nostro articolo.
Per quanto riguarda la vista, comunque, anche in questo caso, una dieta ricca di sali minerali, vitamine e liquidi aiuta a mantenere la vista sana. Inoltre, protegge gli occhi dall’invecchiamento e previene le malattie che possono colpirli, rovinandoli.

Perché una dieta possa essere davvero di aiuto ai nostri occhi, però, occorre che questa sia ricca di omega 3 e vitamine A e C. Si tratta di componenti importanti che possono modificare il nostro stato di salute. Inoltre, questi sono utili per contrastare i radicali liberi e permettono di rallentare i sintomi dell’invecchiamento, come la cataratta o la miopia.

Quali sono i cibi che fanno bene agli occhi

Come abbiamo mostrato, vista e alimentazione sono legate tra loro da un vincolo molto stretto. L’alimentazione infatti può cambiare completamente la vista e le sue proprietà. Vediamo allora quali sono i cibi che possono apportare dei benefici ai nostri occhi.

Come abbiamo detto, i cibi più utili sono quelli che hanno un buon contenuto di acqua. Dunque, le verdure e la frutta fanno al caso nostro e sono perfette per la nostra idratazione oculare. Comunque, non tutti i tipi di vegetali son uguali tra loro. Infatti, i più consigliati sono quelli a foglia verde larga. Rientrano in questa categoria gli spinaci e le bietole. Ma anche la lattuga e le coste. Tutte queste verdure sono ricche di vitamina A.

Oltre alle verdure, però, anche il pesce è molto importante per proteggere la salute degli occhi. Il pesce migliore è quello azzurro, che contrasta in modo ottimale tutti i problemi di vista dovuti a disfunzioni del nervo ottico. Inoltre, lo stesso pesce è molto utile per evitare l’insorgenza di problemi come la maculopatia e la secchezza oculare, che è abbastanza tipica in coloro che hanno più di 50 anni o che lavorano tutto il giorno a contatto con computer e altri dispositivi con schermo elettronico. Per quanto riguarda la frutta, invece, al migliore è quella rossa, come riber e frutti di bosco, insieme alle mele.