Cibo e nutrizione

Risotto ai frutti di mare: ricetta e procedimento

Il risotto è un primo diverso dal solito piatto di pasta. Mangiare un risotto significa fare un’esperienza di gusto più leggera e più digeribile, benefica per l’organismo. Ma non dobbiamo pensare al risotto come a un piatto in bianco poco condito da preparare solo quando abbiamo problemi di stomaco. La cucina del risotto è infatti ricca delle più gustose ricette. Con lo zafferano, con zucca e salsiccia, con gamberi e zucchine, le ricette per arricchire un risotto e trasformarlo in un’esperienza di gusto unica sono tantissime. In questo articolo vogliamo suggerirvi un piatto dal profumo di estate, il risotto ai frutti di mare, buono, molto conosciuto, raffinato e semplice da realizzare. La massima accortezza si deve avere a riguardo della pulizia dei frutti di mare. Il risotto ai frutti di mare è un primo di vera classe da servire in tavola, in cui si sposano sapori e profumi che ricordano l’estate. Scopriamo insieme la ricetta e il procedimento per preparare questa gustosa portata e servirla ai nostri ospiti.

Ingredienti

Per preparare il risotto ai frutti di mare in dosi in grado di soddisfare l’appetito di almeno 4 persone avrete bisogno dei seguenti ingredienti:

  • 350 grammi di riso;
  • 1 kg di cozze;
  • 500 grammi di vongole;
  • 350 grammi di calamari;
  • 300 grammi di gamberi;
  • 1 ciuffo di prezzemolo;
  • 2 spicchi di aglio;
  • mezzo bicchiere di vino bianco;
  • 70 grammi di burro;
  • brodo vegetale q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • 1 gambo di sedano;
  • 1 carota;
  • 1 peperoncino;
  • 1 cipolla;
  • sale q.b.
  • pepe nero q.b.

Preparazione

Per preparare il risotto ai frutti di mare dovrete partire dalla pulizia degli stessi frutti di mare. Iniziate dalle cozze, buttate via quelle chiuse, eliminate i cirripedi e strappate il bisso. Eliminate le impurità e sciacquatele bene sotto il getto di acqua fredda corrente del rubinetto del lavello della vostra cucina. Mettete le vongole in ammollo in acqua con sale per due ore. Trascorso il tempo scolatele e sciacquatele molto accuratamente sotto il getto di acqua fredda del rubinetto della cucina, facendo attenzione a controllare che siano ripiene del mollusco e non di sabbia. Svuotate i calamari e staccategli la pelle quindi tagliateli a striscioline con un coltello ben affilato. Pulite i gamberi staccando loro le zampe e la corazza. Iniziate per prima a cuocere le cozze in una grossa pentola chiusa con coperchio. Cuocete quindi le vongole sempre in una pentola chiusa con coperchio. Fate scaldare il brodo vegetale e pulite le verdure ossia il sedano, la carota e la cipolla. Lavatele per bene sotto un getto di acqua fredda corrente, asciugatele con un canovaccio pulito e tagliatele a  tocchetti con un coltello. Pulite gli spicchi di aglio, tritate il peperoncino, sminuzzate il ciuffo di prezzemolo. Versate le verdure con aglio e peperoncino in una casseruola con l’olio d’oliva e fate cuocere sul fuoco. Aggiungete quindi i calamari, i gamberi e sfumate con un po’ di vino bianco. A parte avrete preparato il riso come di consueto ossia lo avrete fatto bollire in una pentola piena di acqua salata. Aggiungete quindi il riso cotto al dente e lasciate tostare quindi sfumate nuovamente con il vino bianco. Aggiungete il brodo, le cozze, le vongole, il burro, il prezzemolo e un pizzico di pepe nero. Mescolate e lasciate riposare per pochi minuti prima di servire ai vostri ospiti 4 gustosi piatti di risotto ai frutti di mare caldo e così profumato e gustoso da far venire l’acquolina in bocca.