torino
Turismo

Tre luoghi storici da visitare a Torino

Torino è una delle più belle città italiane, presentando moltissimi monumenti, musei, grandi piazze e la sua famosissima storia.
Torino al giorno d’oggi si dimostra essere una città in continuo sviluppo anche nel campo tecnologico.
Nel 1861 anno dell’unità d’Italia, Torino diventò la prima capitale di questo stato, lasciando a Roma la possibilità di diventarla dieci anni dopo.
Torino in seguito divenne anche molto famosa nell’industria dell’automobilismo e delle olimpiadi invernali.
Torino ha moltissimi luoghi caratteristici che meritano di essere visitati, almeno alcuni.
Ci soffermeremo comunque solo su tre luoghi storici che fanno di Torino una delle più famose città d’Italia.

Torino: I tre luoghi storici da visitare

Come abbiamo precedentemente accennato, di luoghi a Torino ve ne sono tanti da visitare, ma approfondiremo solo tre luoghi storici, che hanno portato questa città a scalare le vette della classifica in termini di importanza.
Palazzo Reale, questo edificio è molto famoso, anche perché è stato per molti anni, per ben tre secoli, la residenza dei Savoia, che sono stati tanto tempo fa i sovrani d’Italia. Questo famoso palazzo è stato nominato patrimonio dell’UNESCO dal 1997, al suo interno un turista esperto, potrà notare lo stile barocco che rifletteva i gusti delle famiglie che ci abitavano e dominavano l’Europa in quel periodo storico. Il Palazzo Reale è un edificio immenso, con un’architettura molto solida ed elegante, la facciata di questo palazzo è di colore bianco elegante e sobria, al suo interno nasconde saloni molto lussuosi che risalgono al periodo del 1700, per non mancare anche dipinti e mobili molto antichi, che sono stati realizzati in passato da esperti artigiani piemontesi dell’epoca.
Una delle zone più interessanti da visitare all’interno di questo palazzo è l’Armeria Reale, che occupa tutta una manica intera dell’edificio.
Nell’Armeria Reale infatti si possono trovare una delle più grandi, storiche e antiche collezioni di armature ed armi che esistono in Europa.
In questa armeria il turista infatti potrà osservare, corazze, elmi di re e di cavalieri che utilizzavano nelle battaglie che venivano svolte e le luccicanti bardature che i cavalli andavano ad indossare quando c’erano le parate trionfali.
Non manca all’interno di questo Palazzo Reale una zona dedicata all’arte, come la Galleria Sabauda, una meravigliosa e grande pinacoteca dove vi si possono trovare ed osservare moltissimi dipinti realizzati dai più grandi artisti che lavoravano per la corte tanto tempo fa.
Il Palazzo Reale, ospita anche un’altra zona importante ovvero il Museo dell’Antichità, dove si possono trovare numerosissimi e variegati reperti storici che iniziano dal periodo della preistoria, all’epoca dell’arte e della scultura classica caratterizzata da forme armoniose ed eleganti.
Il Palazzo Madama, un edificio molto importante, che è situato al centro di piazza Castello.
In passato Palazzo Madama apparteneva alla famiglia Acaja, storici alleati dei Savoia, questo edificio presenta delle mura imponenti e anche alte torri, questo palazzo successivamente divenne la residenza di un’altra nobile ovvero Madama Cristina di Francia e dopo anche di altre madame della casa Reale. La facciata esterna è di stile settecentesco disegnata da Filippo Juvarra.
Per ultimo abbiamo un simbolo storico di Torino, ovvero la Mole Antonelliana, un edificio molto imponente, caratterizzato dalla sua grande cupola e dalla sua guglia sopra di essa, che sono state realizzate da Alessandro Antonelli, raggiungono un’altezza molto elevata pari 167 metri.
All’interno di questa Mole Antonelliana si può trovare un museo molto famoso, ovvero quello del cinema, inoltre attraverso un’ascensore che risale partendo dall’interno e va a finire al centro della volta, si può raggiungere la cima della mole ed apprezzare il panorama da un’altezza abbastanza elevata.
FA