Cibo e nutrizione

Risotto primavera: un buonissimo primo piatto di stagione!

Il risotto primavera è un piatto davvero eccezionale, perfetto per esaltare i sapori delle verdure fresche di stagione che in questo periodo troviamo nei banchi dei fruttivendoli o direttamente al supermercato. Questi primi piatti poi dal rinomato risotto ai frutti di mare a quello con i funghi o la zucca sono una vera delizia.

Ricetta del risotto primavera

Il risotto è un primo piatto semplice da fare e perfetto per ogni momento: con l’arrivo della bella stagione sono tantissimi gli ortaggi a disposizione da poter utilizzare per preparare piatti di ogni tipo e per ogni occasione. Questo piatto primaverile, infatti, è perfetto per un pranzo in famiglia o per una cena. La delicatezza e dolcezza dei piselli unita a quella delle zucchine e delle carote è il punto di partenza. A questo si aggiunge anche l’aroma dello zafferano e un tocco di cremosità è dato invece dal Parmigiano grattugiato unito a fine cottura.

Vediamo subito gli ingredienti e la ricetta passo per passo per portare in tavola un piatto che incanterà e conquisterà tutti fin dal primo assaggio.

Ingredienti per preparare il risotto primavera (per 4 persone)

  • 320 g di riso carnaroli
  • 250 g di piselli congelati
  • 40 g di vino bianco secco
  • 1 cipollotto
  • 1 scalogno
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • 50 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • 600 ml di brodo vegetale
  • 250 g di zucchine
  • 150 g di carote
  • 1 bustina di zafferano
  • sale q.b.
  • pepe nero q.b.

Come fare il risotto primavera

  1. Per preparare il vostro buonissimo risotto primavera iniziate mettendo a scaldare il brodo vegetale in una pentola abbastanza capiente. Intanto potete dedicarvi alle verdure.
  2. Prendete le zucchine, spuntatele, tagliatele a metà per il lungo poi tagliatele a dadini. Pelate la carota, spuntatela e tagliate anche questa prima a metà e poi a dadini.
  3. Ora pulite il cipollotto: tagliate la parte verde del gambo, la barbetta finale e togliete la parte esterna più dura. Affettate il cipollotto finemente poi fatelo rosolare in padella con un filo fino a quando non diventerà morbido e trasparente, occorreranno poco più di 5 minuti.
  4. Aggiungete poi le carote e le zucchine, mescolate e lasciate insaporire le verdure in padella per qualche minuto poi bagnate le verdure con un po’ di brodo preso da quello che avete già a disposizione.
  5. Dopo 5 minuti aggiungete anche i piselli, mescolate e proseguite la cottura 5-6 minuti, insaporite con sale e pepe, completata la cottura delle verdure spegnete il fuoco e tenetele da parte.
  6. A questo punto potete dedicarvi alla preparazione del risotto: pulite il cipollotto, tritatelo finemente e fatelo soffriggere a fiamma bassa in una casseruola con un filo d’olio di oliva.
  7. Dopo 5-6 minuti aggiungete anche il riso, fatelo tostare per 3-4 minuti e mescolate di tanto in tanto. Sfumate con il vino bianco, lasciatelo evaporare e solo quando il liquido si sarà asciugato iniziate ad aggiungere il brodo caldo per la cottura.
  8. Proseguite in questo modo almeno per 15 minuti aggiungendo brodo caldo all’occorrenza e mescolando di tanto in tanto.
  9. Quando mancheranno pochi minuti al termine della cottura del riso, riprendete le verdure preparate in precedenza e aggiungetele al riso, mescolate bene e unite poi lo zafferano.
  10. A fine cottura aggiungete il parmigiano grattugiato, mescolate e lasciate riposare per 1-2 minuti. Impiattate e…buon appetito.

Conservazione

E’ preferibile consumare il risotto preparato in questo modo subito dopo la preparazione. Eventuali avanzi possono essere conservati in frigorifero in un contenitore ermetico per un giorno al massimo.

Qualche idea in più

Il bello di questa ricetta è che è estremamente versatile. Potete ad esempio sostituire le zucchine con gli asparagi, aggiungere gli agretti (o lischi) o altre verdure primaverili da mixare e abbinare come più preferite. Stessa cosa per le erbe aromatiche e le spezie: se preferite un gusto più naturale potete non utilizzare lo zafferano oppure potete arricchire il risotto con erbe aromatiche fresche come timo o maggiorana.