Industrie

La ditta Mantesso e i trattamenti termici dei metalli

L’acciaio è un materiale che viene utilizzato spessissimo nella vita di tutti i giorni. Esso è presente sia nelle posate che utilizziamo per nutrirci che all’interno della struttura nella quale viviamo (nel caso in cui questa sia fatta di cemento armato o acciaio).

L’acciaio è caratterizzato da una notevole duttilità e da una scarsa resistenza.

In parole semplici questo materiale tende a deformarsi anche se sottoposto a sforzi non particolarmente gravosi ma tende a deformarsi moltissimo prima di rompersi. Per alterare queste proprietà naturali dell’acciaio si possono effettuare dei trattamenti specifici. Questi trattamenti consistono generalmente nel modificare in modo drastico la temperatura del materiale o nel sottoporlo a dei particolari sforzi.

Affinché il risultato sia efficace, per effettuare queste operazioni è necessario affidarsi a dei professionisti nel settore.

La ditta Mantesso

La ditta Mantesso nasce negli anni 50 con il nome Trattamenti Termici di Italo Montepilli che è ispirato al suo fondatore. Da quel momento in poi l’azienda, che si occupa di trattamenti termici dei materiali, ha migliorato sempre di più i propri servizi e i propri strumenti. Essa dispone infatti di forni innovativi e operai seri e formati.

Per questo al momento rappresenta una vera e propria garanzia per tutti i clienti.

I trattamenti disponibili

I trattamenti offerti dall’azienda Mantesso sono:

  • Carbocementazione: si porta l’acciaio a una temperatura di circa 800°C e attraverso un metodo chimico capace di generare carbonio si riesce a diffondere questo elemento nel metallo.
  • Sursulf: si immerge l’acciaio in un bagno di sali per facilitare la formazione di leghe ferrose che garantiscono una maggiore resistenza a fatica, a corrosione e ad usura.
  • Bonifiche: si porta l’acciaio a temperature molto alte in modo tale da garantire la formazione di martensite e rendere quindi il metallo molto più resistente ma allo stesso tempo molto meno resiliente. Per ridurre la fragilità del materiale ottenuto si sottopone il metallo a un ulteriore trattamento termico che lo rende molto più tenace.
  • Tempra acciai: si porta l’acciaio a una temperatura di 50°C in modo tale che si formi la martensite e poi lo si raffredda molto velocemente mediante liquidi refrigeranti. In questo modo il materiale viene reso molto più duro.
  • Normalizzazione
  • Ricottura isotermica: è un trattamento che serve per ridurre la durezza del materiale e per aumentarne la lavorabilità.
  • Stabilizzazione: questo trattamento serve per ridare all’acciaio una struttura omogenea dopo essere stato sottoposto ad altri trattamenti che potrebbero averla compromessa. Questa operazione non restituisce al metallo la lavorabilità.
  • Distensioni
  • Sabbiatura: è un trattamento che serve per rendere le superfici dei metalli perfettamente lisce dopo eventuali trattamenti. Questo rende l’acciaio più resistente a fatica.
  • Rinvenimenti: è un trattamento che serve per ridurre la sensibilità alle cricche.
  • Nitrurazione morbida: consiste nell’immergere l’acciaio in un bagno di sale per aumentarne la durezza.
  • Cementazione pre induzione: è un trattamento termico che serve per aumentare la lavorabilità del metallo.
  • Cementazione ricottura: è un trattamento termico che serve per migliorare la struttura atomica del metallo.
  • Protezioni anticementazione: è un trattamento che serve per evitare l’indurimento di alcune parti del metallo.