Turismo

Info utili sull’isola d’Elba

Tra le meraviglie della Toscana, bagnata dalle splendide acque del Mar Ligure, del Tirreno e del Canale della Corsica, spicca la suggestiva Isola d’Elba. Essa è la più grande e famosa delle isole che appartengono all’arcipelago toscano.

Ricca di storia, è stata la dimora di Napoleone in seguito al suo esilio, e possiede territori incontaminati in grado di offrire scorci inimitabili e incredibilmente emozionanti.

Trascorrere le vacanze all’Isola d’Elba significa avere la possibilità di scegliere tra diverse attività culturali o ricreative da svolgere, grazie all’offerta variegata di luoghi d’interesse e di divertimento che l’isola offre ai suoi ospiti.

Per gli amanti della storia, una tappa inevitabile è il Museo Nazionale delle Residenze Napoleoniche: qui è possibile ottenere una visione intima e concreta degli ultimi anni di vita di Napoleone Bonaparte e della sua famiglia, potendo percepire le sensazioni provate dall’uomo stesso a suo tempo; sono conservati, in questo edificio che prende il nome di Palazzina dei Mulini, moltissimi cimeli, opere d’arte, mobili e elementi d’arredo particolarmente apprezzati da Napoleone, così come fu apprezzato il giardino – tutt’oggi visitabile – che affaccia sul mare e garantisce un panorama mozzafiato.

Altro luogo da visitare è il Museo Archeologico della Linguella, ubicato in una delle principali fortezze presenti sull’isola, la Fortezza Medicea della Linguella, anch’essa visitabile. Nel museo è possibile osservare dei veri e propri cimeli storici, risalenti a molti anni prima della nascita di Cristo, nonché a molti anni prima della fondazione della stessa Roma. Sono infatti conservati vasi, anfore, opere d’arte appartenute agli Etruschi e solo successivamente ai Romani, il cui studio permette di risalire alle origini del nostro paese.

Vi è un’altra importante fortezza, chiamata Forte Falcone: la sua costruzione risale all’epoca del Rinascimento, e aveva lo scopo di difendere la città di Cosmopoli. Il sentiero che porta alla sua vista, le camere suggestive presenti nella fortezza con i loro archi a volta e i panorami stupefacenti sono tutti elementi a favore del castello, che rendono la visita una tappa obbligatoria.

Al di là degli innumerevoli luoghi culturali e storici, uno dei principali luoghi di attrazione dell’isola d’Elba è rappresentato dalle spiagge. Luoghi incontaminati, magici e dai mille colori, variabili in base al mare sui quali le spiagge affacciano, hanno attratto l‘attenzione dei turisti da sempre. Tra le spiagge più belle e famose dell’Isola non si può non citare la spiaggia di Sansone, che presenta un terreno in ghiaia ed è accessibile esclusivamente attraverso un sentiero che parte dalla spiaggia della Sorgente, poco impegnativo ma al contempo spettacolare; il mare si caratterizza per un colore cristallino e incontaminato, e il panorama viene reso ancor più stupefacente dalle colline rocciose che fanno da sfondo.

Sul golfo della Biodola è presente una piccola spiaggia, chiamata spiaggia del Forno, che si differenzia da tutte le altre non solo per le sue dimensioni limitate, con i soli 8 metri di spessore, ma per le tradizionali casette colorate che contribuiscono a rendere il posto tranquillo, romantico e intimo; la sabbia bianca e fine e il mare dai colori che spaziano dal celeste al verde rendono questo luogo ideale a chi cerca relax e desidera passare una giornata tranquilla in compagnia della propria famiglia; un tocco di esoticità è dato dall’alta palma radicata sulla spiaggia.

Questi sono solo due esempi di spiagge visitabili nell’Isola d’Elba: il numero è certamente più elevato, e le caratteristiche sono lunghe e impossibili da descrivere in poche righe: è necessario visitare il posto. A questo scopo, per non perdere l’opportunità di trascorrere delle vacanze sorprendenti in ogni periodo dell’anno, è consigliabile collegarsi al sito internet  prenotaelba.it  e usufruire di una delle numerose offerte convenienti presenti sul portale.