casa-cemento-armato
Edilizia

6 buoni motivi per pensare ad una casa in cemento armato

La villetta o casa indipendente è sicuramente il sogno di molti italiani. La casa su misura, quella che rispecchia in tutto e per tutto i nostri gusti e desideri. Purtroppo la dura realtà è che spesso, avviarsi verso l’iter di costruzione di una casa da zero spesso prevede seccature, tempi e costi non certi. La buona notizia è che ad oggi esistono molti sistemi costruttivi che possono rendere il percorso di costruzione di una casa decisamente più agevole e rapido, con un sensibile contenimento dei costi e dei benefici.

Insieme ad Abc Costruzioni, azienda leader nella costruzione di case prefabbricate in cemento armato, vedremo quali sono i benefici di avere una casa prefabbricata.

Il primo vantaggio di una casa prefabbricata in cemento è sicuramente rappresentato dall’accorciamento dei costi di costruzione. La maggior parte dei costruttori garantisce tempi di costruzione di circa 180 giorni ovvero 6 mesi. Le case prefabbricate, sono appunto costituite da moduli prefabbricati, che vengono realizzati presso l’azienda costruttrice e quindi assemblati presso il cantiere su cui sorgerà la casa. Questo significa evitare eventuali ritardi dovuti al maltempo o alla brutta stagione.

Le case in cemento armato sono molto efficienti dal punto energetico. Alla loro consegna infatti una casa prefabbricata è caratterizzata da una classe energetica A4, decisamente superiore alla maggior parte degli edifici italiani. Una classe energetica così alta garantisce un sensibile risparmio in bolletta, poiché i costi di luce e gas vengono sensibilmente tagliati. Una casa in cemento armato è fresca in estate e calda in inverno, e con le opportune finiture ed impianti (serramenti altamente isolanti, pannelli fotovoltaici, caldaie a condensazione) il risparmio energetico può essere ancora maggiore. Anche l’isolamento acustico è soddisfacente in questo tipo di case, soprattutto se vi si abbinano dei serramenti con vetri fono assorbenti.

Le case prefabbricate inoltre sono estremamente resistenti. Si parla di resistenza al fuoco, agli agenti atmosferici e terremoti.

Grazie alle loro caratteristiche di durevolezza, efficienza energetica e resistenza agli eventi sismici, una casa prefabbricata in cemento armato può dare accesso a svariati bonus, ovviamente non cumulabili tra loro. Tra questi il bonus casa, l’ecobonus ed il sisma bonus. Sono argomenti delicati ed avere ben chiari i requisiti per poter accedere a questi bonus risulta fondamentale. Per questa ragione è fondamentale rivolgersi ad un’azienda competente che sappia consigliarci al meglio a riguardo.

Per quanto riguarda i costi non è possibile dire se una casa prefabbricata in cemento sia universalmente economica, o più economica se confrontata con altri sistemi costruttivi rispetto ad altri sistemi costruttivi come quelli delle case prefabbricate in muratura o delle case prefabbricate in legno. Sicuramente bisognerà richiedere un preventivo personalizzato e tenere conto di quelle che sono le caratteristiche dell’abitazione per la quale abbiamo richiesto una quotazione. Quello che è certo è che se vi rivolgerete ad un’azienda professionale e qualificata l’ammontare della spesa sarà certo, senza brutte sorprese o rincari in corso d’opera.

Sempre a proposito di “certezza”, molte aziende costruttrici di case prefabbricate in cemento offrono soluzioni chiavi in mano. Questo significa che avrete una casa non solo completa di impianti ma anche di finiture e pronta per essere abitata.

Il cemento armato ha inoltre ulteriori utilizzi. Ad esempio è perfetto per gli ampliamenti e le sopraelevazioni, nel caso abbiate bisogno di maggiore spazio presso la vostra abitazione. È anche una valida soluzione nel caso vogliate migliora la coibentazione di un vecchio edificio. In questo caso specifico si parla di “demo-ristrutturazioni”, e di fatto si ricicla lo scheletro del vecchio fabbricato ricavandone un edificio nuovo e più efficiente, risparmiando di fatto molti materiali.