Bellezza

Quale ricostruzione unghie scegliere?

Per avere unghie brillanti, resistenti e sempre alla moda ci sono due metodi impeccabili che vi permetteranno di ottenere tutti questi benefici utilizzando la tecnica del semipermanente o della ricostruzione unghie con gel. Tutte le amanti del nail art usano questi metodi infallibili e decisamente professionali. Si tratta comunque di due strategie beauty completamente differenti tra loro, ma entrambe portano dei risultati positivi e duraturi nel tempo. Quindi se siete alla ricerca di una guida in grado di mostrarvi qualcosa in più in merito a questo argomento allora siete capitate nel posto giusto.

Pro e contro della ricostruzione unghie

La ricostruzione unghie rappresenta la prima nail art nata nel mondo beauty, si tratta di un metodo ottimale e impeccabile se avete intenzione di mantenere più a lungo il colore sulle unghie. Grazie a questo sistema potrete avere una manicure curata e in grado di rimanere per più di un mese, attraverso la ricostruzione avete l’occasione di sfoggiare in pubblico delle unghie quasi indistruttibili e super luminose. Non è un sogno ma pura realtà, vi starete chiedendo qual è il segreto di una durata così lunga. La risposta è semplice, in quanto la resistenza dell’unghia è data dalla protezione presente sotto lo strato di gel, si tratta di un prodotto decisamente resistente. Inoltre è possibile anche decorare le unghie come piace a voi, sono disponibili numerosi articoli per unghie carini e brillanti. Grazie a queste soluzioni avete la possibilità di dare sfogo alla vostra fantasia e senso di creatività.

Come si realizza la ricostruzione in gel?

Per realizzare una bella manicure in gel è necessario utilizzare una lampada UV, in maniera tale da catalizzare il prodotto. Dopo aver effettuato questo procedimento bisogna usare un determinato solvente, per di più è necessario modellarlo per dare all’unghia la forma che più vi piace. Anche le forma sono numerose, quindi potrete ampliare la vostra fantasia anche sotto questo punto di vista. Potrete quindi dare all’unghia una forma tonda, quadrata, seducente, appuntita, semplice fino ad arrivare a quella a mandorla.

Il risultato ottenuto dalla ricostruzione unghie in gel è sempre perfetto al 100%, tranne nel caso in cui il gel utilizzato è di scarsa qualità. In quanto in questo caso non si fa altro che correre il rischio d’indebolire e far ammalare le unghie. Per questa ragione è importante rivolgersi a un’estetista professionista o comunque se decidete di fare la ricostruzione in gel da sole è importante utilizzare dei prodotti di alta qualità.

Quale smalto in gel usare?

Ci sono vari tipi di smalto in gel che potete utilizzare da quello sottile a quello più sofisticato. Lo smalto semipermanente è decisamente bello da vedere dal punto di vista estetico, in quanto risulta elegante e raffinato al tempo stesso. Inoltre il suo effetto è naturale, aspetto che piace a molte donne per via della semplicità che questo smalto riesce a dare. In linea generale si tratta di un metodo amato sia dalle ragazze che dalle signore un po più snob, per di più la sua durata va oltre 14 giorni.

Per quanto riguarda invece l’applicazione della ricostruzione unghie in gel è un metodo impeccabile e capace di avere una durata di oltre 30 giorni. Per realizzare questo smalto bisogna far indurire lo smalto all’interno di una lampada UV o LED. Per di più il prodotto utilizzato deve essere minimo e conciso, bastano davvero due passate e il risultato sarà sorprendente. Grazie a questo sistema riuscirete a far durare le vostre unghie per circa un mese, attraverso l’esito naturale che otterrete potrete sfoggiarle in pubblico e abbinarle a qualsiasi tipo di outfit.

Una brava professionista di nail art esperta nel settore vi aiuterà di sicuro a realizzare lo smalto migliore che risulta fare al caso vostro in pochi passaggi e in breve tempo.