super papà
Eventi

Papà blogger: essere padre ai tempi del web

Sebbene tutte le generazioni di genitori si lamentino del fatto che il loro lavoro è più difficile di quello dei loro predecessori, è chiaro che i problemi affrontati dai genitori dell’era digitale sono diversi da quelli affrontati dai nostri genitori, dai nostri nonni o da qualsiasi altra persona della generazione precedente.

Noi, la cosiddetta generazione X e millennial, siamo la prima generazione di genitori a crescere figli che sono stati circondati da dispositivi digitali sin dalla loro nascita. I bambini, nel 1970, iniziavano mediamente a guardare la TV regolarmente all’età di quattro anni mentre oggi iniziano a interagire con il mondo digitale già a pochi mesi dalla nascita.

I nostri figli sono abituati ai social network, agli smartphone, a Internet, ai computer della scuola e ai dispositivi che ci circondano, il cosiddetto “Internet delle cose”. Sebbene i dispositivi digitali abbiano indubbiamente reso alcuni compiti più facili per noi, la realtà è che hanno creato un nuovo mondo di sfide e problemi che dobbiamo superare mentre cresciamo i nostri figli. E il tutto mentre cerchiamo, a nostra volta, di imparare ad essere adulti non troppo coinvolti nell’era digitale!

I bambini non sono gli unici a lottare per stabilire limiti salutari quando si tratta di dispositivi digitali. Anche noi adulti abbiamo problemi a incorporare la tecnologia in modo sicuro nelle nostre vite. Molti dei padri della community riconoscono che i dispositivi elettronici e i media digitali occupano una buona parte del loro tempo a scapito di altre cose e si chiedono come aiuteranno i loro figli a sviluppare buone abitudini digitali se hanno problemi da fare loro stessi esso.

Su www.superpapa.it, il papà Blogger Silvio Petta ha aperto uno spazio virtuale che ha riscosso tantissimo successo e interamente dedicata alla figura dei genitori e in particolar modo del papà ed il suo ruolo in tutte le tematiche legate alla crescita dei figli. Da una semplice pagina facebook aperta circa 10 anni fa, Silvio Petta ha creato un vero e proprio punto di ritrovo virtuale diventando un vero e proprio influencer per tutti i genitori in cerca di consigli.

Un papà blogger per trasmettere abitudini sane ai bambini

Molti genitori non sono nemmeno consapevoli del tempo passato davanti allo schermo o degli effetti che questo può avere sui loro figli e sul loro rapporto con loro. Presta, quindi, attenzione a quanto spesso usi i tuoi dispositivi quando sei con i tuoi figli e se tendi a dividere la tua attenzione tra loro e lo schermo.

L’esempio che diamo è più importante delle regole che stabiliamo o di ciò che diciamo loro. Se non vogliamo che utilizzino il cellulare o il tablet all’ora di pranzo non dovremmo usarli nemmeno a tavola.

Molla il cellulare e guarda i tuoi figli negli occhi ascoltandoli attentamente. Questo serve anche come modello per sviluppare importanti abilità sociali e relazionali.

Un modo semplice per gestire questo problema è chiedere loro di dedicare del tempo ad altre attività prima di utilizzare qualsiasi tipo di dispositivo.

Ad esempio, dovranno prepararsi al mattino per andare a scuola, fare i compiti, fare un lavoretto, fare esercizio fisico, leggere un libro o dedicarsi a qualsiasi altra attività che preferiscono prima di mettersi davanti allo schermo. A seconda della loro età, puoi parlare con loro delle attività che ritieni debbano avere la priorità, quindi creare regole per determinare come delle priorità che anticipino l’utilizzo del cellulare o del computer.

Potete svolgere insieme un compito apparentemente insignificante e quotidiano come lo stendere il bucato o preparare da mangiare, così come attività ricreative o ludiche come fare il bricolage o andare in bicicletta. L’obiettivo è farti abituare a trascorrere del tempo insieme senza ricorrere alla tecnologia, anche per brevi periodi di tempo.

Superpapà, la community dei papà d’Italia, sarà sempre al vostro fianco per cercare di chiarire ogni aspetto legato alla crescita di un figlio ed è disponibile da qualche mese anche una sezione dedicata ai podcast dove potrete ascoltare interessanti interviste a Silvio Petta e a padri che parlano del difficile rapporto con i loro figli.