fotografo-matrimonio-treviso-villa-revedin-matteo-braghetta
Servizi

L’importanza di scegliere un fotografo professionista

Essere un buon fotografo è molto più che padroneggiare la tua fotocamera o possedere la migliore attrezzatura fotografica ma riguarda invece le qualità intrinseche che consentono a un fotografo di vedere la bellezza nei luoghi e dettagli inaspettati e catturare quella bellezza in una fotografia.

Allora cosa rende un buon fotografo? Dipende dalla nicchia della fotografia in cui ti trovi. Ogni nicchia richiede qualità desiderabili diverse: i fotografi di animali domestici devono sapere come interagire e connettersi nel modo giusto con gli animali, i fotografi sportivi devono essere veloci, forti e agili per ottenere gli scatti migliori, i fotografi per i matrimoni dovranno mixare al punto giusto pianificazione e spontaneità cogliendo dei dettagli spontanei come un sorriso, un bacio o un momento di emozione.

Ma, ovviamente, alcune di queste qualità si sovrapporranno sempre e sarà anche necessario creare la giusta empatia con le persone.

Nel caso di un matrimonio d’altronde, risulta fondamentale affidarsi ad un professionista del settore: se cerchi un fotografo per matrimonio a Treviso Matteo Braghetta saprà imprimere nelle foto dei ricordi indimenticabili della tua giornata speciale.

Le 5 qualità che ogni buon fotografo professionista dovrebbe avere

Creatività e immaginazione

La fotografia è una forma d’arte e richiede una mente creativa oltre a molta immaginazione. Un buon fotografo deve essere in grado di guardare qualcosa di ordinario, o addirittura straordinario, e trovare i migliaia di modi differenti per interpretare ciò che sta vedendo e trasmettere quelle interpretazioni in foto belle e significative.

Come già saprai, la composizione è tutto nella fotografia. Alcune regole base ti potranno guidare in fase di composizione e per sistemarle in post-produzione ma la creatività farà la differenza consentendoti di arrivare dove un fotografo amatoriale non arriverà mai.

Un occhio per i dettagli

Un buon fotografo deve avere un occhio molto attento ai dettagli per garantire che tutti gli elementi all’interno della foto come l’illuminazione, la composizione, il soggetto e le inquadrature convivano armonicamente per trasmettere la visione d’insieme migliore, il messaggio giusto e le corrette emozioni.

Le skills fondamentali di una buon fotografia sono senza ombra di dubbio l’illuminazione, la composizione, l’ emozione suscitata e la fase di post-produzione.

Anche il più piccolo dettaglio può dare valore o distruggere una fotografia e in questo i programmi per la lavorazione saranno fondamentali. Quindi avere un occhio per i dettagli ed essere meticolosi nello scrutare ogni singolo elemento per garantirne l’armonia sarà molto importante per produrre la fotografia perfetta. E se uno spettatore si intrufolerà in una foto romantica ci saranno tanti programmi che potranno venirci in aiuto.

Pazienza e flessibilità

Non importa quanto tu cerchi di essere meticoloso e avere tutto sotto controllo, a volte le cose non vanno come vuoi. Ci saranno giorni in cui l’illuminazione non sarà perfetta, in cui i tuoi clienti non ascolteranno i tuoi diktat e i tuoi consigli o quando la tua fotocamera non ti darà i risultati desiderati.

E, naturalmente, ci saranno momenti in cui dovrai necessariamente scattare centinaia di foto per averne una perfetta. Ma fa tutto parte del mestiere del fotografo professionista.

Qualunque sia il campo della fotografia in cui operi, la pazienza sarà sempre una qualità essenziale da possedere per aspettare l’illuminazione perfetta, per affrontare bambini che piangono, animali che non stanno mai fermi oltre a clienti con richieste stravaganti. Continua a perseverare fino a quando non otterrai lo scatto giusto, quello che ti renderà soddisfatto e farà la differenza.

Oltre alla pazienza, devi anche essere estremamente flessibile e pronto ad affrontare qualunque cambio di programma rispetto al previsto.

Buone capacità di creare empatia

Essere un fotografo professionista significa lavorare con le persone, che si tratti di una coppia di sposi, una modella o anche un collega fotografo. Pertanto, essere un buon fotografo richiede buone capacità umane. Avrai anche bisogno di collaborazione con le persone circostanti e quindi cerca sempre di essere simpatico, gentile ma mai eccessivamente invadente.

Quando fotografi persone, sapere come scattare una buona foto semplicemente non è sufficiente. Devi anche sapere come interagire con i tuoi soggetti per farli sentire a loro agio, convincerli a collaborare o tirare fuori tutte le loro emozioni. A volte potrai cogliere la loro spontaneità nel tuo scatto mentre altre volte avrai bisogno di ricreare un set.

Passione

Cosa distingue un bravo fotografo dagli altri che lo fanno per divertimento nel tempo libero? La passione.

Quando sei appassionato di quello che fai eccellerai sempre nel tuo lavoro. Ci vuole tempo e impegno per diventare un fotografo professionista e quelli che riescono e riescono a farsi un nome nel settore saranno i più apprezzati e gettonati.

La passione ti spinge a migliorarti e aggiornarti quotidianamente per superare tutti i tuoi limiti.

Conclusione

Queste sono le differenze tra un fotografo professionista e uno amatoriale. La differenza di prezzo sarà consistente ma il fatto di avere delle fotografie stupende, con la luce giusta e in grado di raccogliere le emozioni del momento non ha prezzo.

E questo vale sia che si tratti di un matrimonio, un concorso di bellezza o un convegno.