Capannone industriale
Industrie

IL PROCESSO DI REALIZZAZIONE DI UN CAPANNONE INDUSTRIALE

Un capannone industriale è una costruzione che generalmente contiene la produzione e lo stoccaggio di materiali o prodotti che un’azienda può generare, compresi macchinari, operai e spazi riservati per l’entrata e l’uscita delle merci dai camion e per la loro successiva distribuzione.
Gli edifici industriali hanno ampi spazi senza supporti intermedi per facilitare il funzionamento senza ostacoli o restrizioni, avendo così spazio e confort durante il lavoro.

Per iniziare con il processo di costruzione di un capannone industriale, è necessario sapere per quale tipo di attività verrà utilizzato, poiché esiste una normativa specifica che deve essere seguita in base al suo utilizzo. D’altra parte, il tipo di attività a cui sarà destinata influisce anche sulla dimensione del magazzino poiché, a seconda della filiera produttiva che si intende utilizzare, varierà la lunghezza e l’altezza dello stesso.
Importante inoltre conoscere l’ubicazione dove si vuole costruire e il tipo di capannone industriale necessario.

Possiamo classificare le varie tipologie di edifici industriali in base ai materiali utilizzati nella loro costruzione:

  • Struttura in acciaio: la sua costruzione è veloce e si possono ottenere ampi spazi illuminati senza la necessità di pilastri all’interno del magazzino.
  • Prefabbricati in calcestruzzo: la sua costruzione è rapida e non troppo complessa, in termini di illuminazione sono limitati in quanto non possono essere edifici molto alti.
  • Calcestruzzo “in situ”: sono i più economici da realizzare ma i più limitati in termini di illuminazione, consentono l’incorporazione di sotto strutture all’interno dell’impianto.
  • Misto: è la combinazione di strutture in acciaio e cemento, che consente di realizzare una grande varietà di geometrie, risparmiando sui costi del materiale.

DISBOSCAMENTO

La costruzione di un capannone industriale inizia con lo sgombero del sito che consente di condizionare il terreno per proseguire con le fondamenta. Inoltre, è necessario effettuare una serie di indagini sulla natura del suolo.

 

FONDAZIONE

A seconda del progetto e dello studio effettuato in precedenza per conoscere le caratteristiche del terreno, dipenderà il tipo di fondazione richiesta, ma come regola generale viene effettuata l’apertura di controventi e plinti necessari per costruire una solida base, poiché sarà responsabile del trasferimento del tutto il peso della struttura a terra. Sui controventi e sui basamenti vengono posizionate strutture in calcestruzzo rigido o in acciaio ondulato a pianta quadrata o rettangolare nel caso di fondazioni.

 

STRUTTURA

La struttura della costruzione è costituita da travi in ​​acciaio strategicamente posizionate per sostenersi, in quanto è considerata lo “scheletro” . Una volta che le travi sono ben posizionate vengono fissate.

La struttura è generalmente metallica ed è costituita da travi o telai in acciaio a geometria variabile. Gli esempi sono diversi e vengono utilizzati in base al tipo di superficie e all’utilizzo che verrà dato al capannone.

PARETI

Per proseguire con il progetto del capannone industriale, per quanto riguarda l’involucro, sono disponibili diversi materiali con i quali è possibile realizzare le pareti del capannone industriale come pannelli in calcestruzzo, blocchi in calcestruzzo, pannelli sandwich che coprono l’intero perimetro del capannone industriale, lasciando i fori per le porte di ingresso e di uscita, le finestre e tutti i fori necessari; solitamente si utilizza una combinazione di più materiali. Inoltre, come per il tetto, è possibile utilizzare pannelli traslucidi per illuminare naturalmente l’interno della struttura.

 

COPERTURE

Per il tetto esistono diverse opzioni:

  • copertura metallica composta da lamiere di acciaio zincato o preverniciato;
  • copertura metallica in pannello sandwich formato da pannelli prefabbricati in lamiera con anima in lana di roccia ;
  • copertura “in situ” costituita da una lamiera inferiore fissata alla struttura, un isolante, un profilo di separazione metallico e rifinita con una lamiera esterna fissata al profilo;
  • copertura a ponte, è una soluzione integrale composta da tre elementi fondamentali, lamiera, isolamento e telo impermeabilizzante. Tutti i tipi di tetto avranno uno spessore diverso a seconda delle esigenze del capannone industriale.

Pertanto, in generale, indipendentemente dal tipo di edificio industriale, la sua costruzione è facile e veloce, poiché la maggior parte degli elementi sono prefabbricati e costituiscono un grande risparmio economico e manodopera limitata.

Una delle aziende leader del settore in Italia è senza ombra di dubbio la Camilletti Soluzioni che offre servizi di consulenza e installazione di capannoni in PVC, coperture in PVC, tunnel mobili, tettoie e pensiline.