come scegliere una sedia da gaming economica
Varie

Come scegliere una sedia da gaming economica?

Gli appassionati di videogames trascorrono molte ore stando seduti davanti allo schermo. Per battere il proprio record di punteggio, per superare i vari livelli o semplicemente per giocare online. Per un intrattenimento di qualità c’è bisogno di un computer o di una consolle adeguata, ma non è tutto. Il gamer passa molte ore seduto e una semplice sedia non è sufficiente per stare comodi.

Sedia comoda ed ergonomica

Ha bisogno infatti di una sedia da gaming che si adatti alle esigenze di gioco, garantendo comodità ed ergonomicità della seduta. I prezzi di questa attrezzatura possono essere molto alti, ma esistono anche delle poltrone più economiche. In questo modo il gamer può usufruire di una seduta confortevole, ergonomica ma senza spendere un patrimonio.

Quando si acquista questo tipo di sedia è necessario essere molto attenti ai dettagli. Non è il caso di farsi conquistare dalle grandi offerte senza rifletterci sopra con calma. Perché pagare l’attrezzatura a poco prezzo non significa per forza aver fatto un buon affare e soprattutto non vuol dire aver risparmiato davvero. La sedia migliore che possiamo portarci a casa deve essere confortevole e soprattutto ergonomica. Qui ci viene in aiuto questo articolo sulle migliori sedie da gaming economiche dove ci viene offerta una selezione, e per ogni sedia le motivazioni per sceglierla.

Il punto è che sulla sedia da gaming tocca stare seduti per lunghe ore. Se la colonna vertebrale non riceve il supporto giusto o l’imbottitura non è comoda, non è di certo utile. Sarà inutilizzabile o comunque non potremo sfruttarla appieno per tutto il tempo necessario. Averla pagata poco non ha fruttato nulla di buono, soprattutto se dopo poco tempo è diventato indispensabile un secondo acquisto.

Il rivestimento delle sedia

Comprare una sedia economica ma di buona qualità significa anche valutare preventivamente il tipo di materiale. Per poter risparmiare meglio non puntare ai modelli in pelle o di marche troppo costose. Esclusi a priori questi modelli, bisogna tener comunque presente che un rivestimento di scarsa qualità ben presto si rivela per ciò che è realmente. Si vedranno subito i difetti e si rovinerà nel giro di poco tempo.

Ma non tutta l’ecopelle è uguale. Se non si sta comprando online, meglio andare a toccare con mano il materiale di rivestimento della futura poltrona. Se già al tocco non soddisfa le aspettative, meglio non portarla a casa. Molto più opportuno cercare di toccare modelli diversi per fare una comparazione fra i vari materiali. Inoltre non dimenticare che dovrebbe essere di un tessuto traspirante, soprattutto se viene utilizzata anche con il caldo estivo.

La regolazione dell’altezza

Un altro parametro da non tralasciare per una sedia economica ma di qualità è la regolazione dell’altezza. All’inizio questa funziona perfettamente, ma poi con l’uso il sistema a pistone comincia a perdere colpi dopo tempo. Mentre si è seduti a giocare, la sedia si abbassa di colpo. Inizia a succedere sempre più spesso, fino a quando il sistema di regolazione dell’altezza diventa praticamente inutile. Questo capita con i modelli troppo economici, che non hanno una buona qualità alla base. Tra le sedie più vendute e soprattutto anche più comode, ci sono i modelli reclinabili. Questi hanno il vantaggio indiscutibile di essere muniti di poggiabraccia regolabili e anche di poggiapiedi.