Moda e abbigliamento

Come scegliere i jeans in base al fisico?

Questo classico senza tempo è uno dei capi di abbigliamento maggiormente indossati e acquistati. Ma non è – come tutti pensano – facile da indossare, per questo motivo la domanda giusta da porsi è come scegliere i jeans in base al fisico? Vediamo insieme come fare.

Scegliere i jeans in base alle forme del corporeo

Esistono tipologie di jeans per ogni forma del corpo, ma nella maggior parte dei casi si fanno errori sulla scelta. Non sono tutti uguali e c’è l’imbarazzo della scelta tra skinny – zampa di elefante – vita alta – regular – cropped e tantissimi altri ancora.

Il fisico cambia da donna a donna e ognuna ha delle caratteristiche marcate che un jeans dovrebbe valorizzare, mettendo in prima linea le forme.

Ma qual è il jeans perfetto? Non esiste un capo di abbigliamento perfetto bensì una grande capacità di scelta e adattabilità proprio in base al proprio fisico. Per capirlo basterà come primo step guardarsi allo specchio: gli skinny possono andare bene per quella tipologia di gambe? Questo modello con zampa di elefante è adatto a questa altezza? Non solo, anche le taglie devono essere scelte in maniera ponderata, perché una più stretta può mettere in evidenza pancia e fianchi – mentre una più grande fa sparire completamente le curve naturali del corpo.

Per le persone magre e alte, gli skinny sono l’ideale mentre i boyfriend jeans vanno bene alle donne che hanno forme generose.

  • Pancetta in evidenza

Se si ha un pochino di pancetta in evidenza, allora il jeans perfetto da indossare è sicuramente quello a vita alta che minimizza la vita e mette in risalto la figura nel suo insieme. Sì ai materiali aderenti che si adattano alle forme del corpo ma coprono ciò che non deve essere visto. Da evitare assolutamente sono i jeans a vita bassa mettendo in mostra completamente la pancia, aumentando anche il suo volume.

  • Sedere voluminoso

Se si ha un sedere voluminoso alla Jennifer Lopez come fare? Nessun problema, perché il jeans ideale è il regular fit con una tonalità scura e tasche posteriori che minimizzano la forma del sedere e portano l’attenzione verso altre particolarità. È quindi importante riportare equilibrio e armonia, evitando le tonalità chiare o i modelli decorati ed eccentrici.

  • Sedere piatto

Nel caso contrario, ovvero un sedere “piatto” e senza forma andranno indossati dei jeans di tonalità chiara e con dettagli eccentrici soprattutto sulle tasche posteriori. Largo spazio alle borchie – cerniere – bottoni – ricami e disegni. Lo stile ideale è il pantalone a vita bassa che valorizzano il sedere evitando del tutto la vita alta e i regular fit che sono troppo dritti e lineari.

  • Cosce voluminose

Nuance chiara o con sfumature minimizzano una coscia voluminosa, ideale un regular fit oppure i boyfriends con gamba dritta e non sagomata. Sì anche alla zampa di elefante che lavora sullo slancio della linea femminile. Lo sbaglio da non fare è indossare jeans scuri e gli skinny.

  • Gambe corte

Benissimo gli skinny in questo caso e con piega frontale che slanciano la figura in pochissimo tempo. Mai i cropped ma lunghi da abbinare con delle scarpe con il tacco – anche se si sceglie un modello a zampa (o sfrangiato).

  • Gambe lunghe

Anche le donne alte si chiedono quale possa essere il jeans ideale e in questo caso ben vengano gli skinny oppure i boyfriends. Si sposano benissimo all’outfit i capi con gamba larga sino alla nuance più chiara: benissimo anche i cropped che possono essere abbinati ad una scarpa bassa senza tacco.

In ogni caso è sempre bene evitare gli eccessi o le nuance troppo aggressive. Se si hanno dubbi chiedere ad un esperto del settore che valuterà la forma del corpo per poi proporre il modello di jeans più adatto alle forme del corpo.