fare il cioccolato
Cibo e nutrizione

Come fare il cioccolato?

Il cioccolato è senza dubbio uno degli alimenti più amati dalle persone.
Ottimo come piccola sorpresa da donare ai più piccoli, risulta essere anche un ottimo rimedio alla tristezza per i più grandi.

Ma cos’è che rende davvero così buono il cioccolato? Quali sono tutti i procedimenti per creare questo alimento dal sapore così dolce?

Il seme di cacao
Il cioccolato viene ottenuto da una pianta che produce i semi di cacao, la quale viene coltivata nelle zone vicine all’Equatore, il cui clima (caldo e umido) risulta essere perfetto per questo genere di pianta.

Nonostante è originario dell’America meridionale, è dall’Africa occidentale (Camerun, Costa d’Avorio, Ghana e Nigeria) che proviene circa il 70% dei chicchi di cacao con cui si produce la maggior parte del cioccolato nel mondo.

Dal chicco al cioccolato
Chiedersi come sia possibile che da un semplice chicco di cacao si possa ottenere del cioccolato è più che lecito, soprattutto per i più curiosi e amanti del cioccolato che vogliono provare a farlo in casa.

Innanzitutto bisogna procurarsi dei semi di cacao, che sia dall’America meridionale o dall’Africa occidentale non importa, la qualità è la stessa.

Dopodiché si può iniziare con il primo procedimento, che consiste nel mettere i semi di cacao dentro una teglia e farli cucinare per circa mezz’ora. Durante la mezz’ora sarà necessario dare una mescolata ogni dieci minuti circa.

Quando tutti i chicchi si saranno cotti, assumendo un colore tendente al nero, e dopo averli fatti raffreddare un po’, sarà possibile procedere con il secondo passaggio.
Il quale consisterà semplicemente nel togliere dal seme la buccia.

Una volta liberati tutti i chicchi dalla loro buccia, bisognerà macinarli. Per macinare i semi non sarà necessario chissà che macchinario, infatti va bene anche un semplice macina cereali.

Per ottenere, però una sorta di ‘pasta di cacao’ sarà necessario passarlo nel macchinario più volte (in media 3-4 volte).

Inoltre, se si desidera ottenere un cacao dolce, bisognerà aggiungere, abbondantemente, del classico zucchero bianco durante la seconda macinazione del cacao.

Una volta ottenuta la ‘pasta di cacao’ si procederà con la sua modellazione.
Per ottenere una classica barretta di cioccolato dolce sarà necessario far sciogliere, con un po’ di acqua, la pasta di cacao, e una volta sciolta e densa, versarla in uno stampo, dalla forma desiderata, e farla raffreddare in frigo.

Come fare per ottenere del cioccolato al latte o fondente?
Ovviamente durante l’ultimo procedimento, ovvero la modellazione, sarà possibile scegliere anche il sapore oltre la forma.
Se si vuole fare ad esempio il cioccolato al latte, basterà aggiungere del latte al posto dell’acqua durante lo scioglimento della pasta di cacao.
Se invece, si vuole ottenere un cioccolato fondente bisognerà apportare delle modifiche durante la seconda macinazione dei chicchi, ovvero aggiungendo meno zucchero, o eliminarlo del tutto se si vuole ottenere un cioccolato 100% fondente.

Dalla pasta di cacao alla cioccolata calda è questione di pochi minuti!
Dalla pasta di cacao ottenuta si potrà non solo fare il classico cioccolato, ma sarà possibile anche fare un’ottima cioccolata calda.

Il procedimento è davvero semplice, ovvero basterà prendere un po’ di pasta di cacao e versarla insieme a dell’acqua in un pentolino e aspettare che si sciolga.

Una volta sciolta del tutto, bisognerà aggiungere del latte e mescolare il tutto fino a quando non avrà una consistenza densa.
Una volta raggiunta la giusta densità, sarà pronta per essere versata in una tazza e gustata.

Una dolce conclusione
Fare del buon cioccolato non richiede particolari procedimenti, e una volta acquistati dei buoni chicchi di cacao ci si può mettere all’opera e sperimentare vari gusti e forme.

Perché il cioccolato è uno dei pochi alimenti di cui si ha sempre voglia; che risulta essere davvero ottimo per chiudere una cena; o donato come regalo adatto ad ogni occasione; che molto spesso aiuta a strappare un sorriso a chiunque.

Del resto si sa, il cioccolato sviluppa l’ormone della felicità!

FA