calze-elastiche-uomo
Salute

Calze elastiche uomo, ecco perché evitano il gonfiore ai piedi

Sempre più persone, lamentano di un problema molto comune sia tra donne che uomini, ovvero il gonfiore alle gambe e ai piedi: se nelle donne può essere legato a problemi circolatori, o all’insorgere di vene varicose, non sono pochi gli uomini che ultimamente acquistano calze elastiche per uomo soprattutto in seguito ad un intervento chirurgico o a gravi problemi vascolari.

Per poter acquistare il modello più adatto alle proprie esigenze visita il portale di Calzeperpassione specializzati nella fornitura di un’ampia gamma di calze elastiche tra le quali scegliere.

Ma facciamo un passo indietro per capire bene perché gli arti inferiori si gonfiano.

I piedi sono quella parte del corpo che si fa carico di tutto il peso, specialmente quando camminiamo o ancora di più quando corriamo.

Il gonfiore non è altro che una reazione nel momento in cui i liquidi si accumulano nella parte sottocutanea del tessuto adiposo.

Prima però di analizzare quali sono i vari rimedi, in particolar modo le calze elastiche per uomo, vediamo le principali cause di questo disturbo che talvolta risulta essere invasivo.

Principali cause del gonfiore ai piedi

calze-elastiche-uomo

Il gonfiore ai piedi è una problematica che riguarda tutti noi quotidianamente.

Le cause possono essere molteplici, ma tra le principali possiamo menzionare:

  1. Sovrappeso – le persone considerate in sovrappeso o addirittura obese, sono quelle più soggette ai piedi gonfi in quanto tutto il peso del corpo gravita su di essi;
  2. Movimento eccessivo senza allenamento – quando si praticano lunghe camminate o sport in assenza di un allenamento precedente è facile che a fine giornata ci si ritrovi ad avere piedi e caviglie affaticate e gonfie;
  3. Alimentazione – questo tema è molto ampio, ma vi è una sostanza particolare che contribuisce a questo problema, ovvero, il sale. Un abuso contribuisce alla formazione della ritenzione idrica e quindi dell’accumulo di liquidi nel nostro corpo, in particolar modo nei piedi;
  4. Insufficienza venosa – in questo caso le protagoniste sono le vene che non riescono a far risalire il sangue verso il cuore nella maniera corretta e a trattenerlo prima che esso possa tornare indietro. Ecco che si formano le vene varicose e la stasi venosa. Uno dei numerosi sintomi di questa problematica sono proprio i piedi gonfi.

In riferimento a quest’ultimo punto una precisazione è doverosa: l’insufficienza venosa cronica è una patologia in cui il sangue non circola correttamente nel nostro corpo.

Infatti, esso dovrebbe scorrere nelle vene di piedi e gambe fino a risalire al cuore.

Questo percorso avviene attraverso delle valvole unidirezionali che quando sono danneggiate o indebolite provoca un malfunzionamento della circolazione, fino a non compiere il giusto percorso e il sangue ritorna verso il basso provocando un ristagno di liquidi nei piedi.

Per concludere, possiamo affermare che per prevenire i piedi gonfi è necessario seguire uno stile di vita sano ed equilibrato, si dovrebbe anche seguire una dieta ricca di vitamine e povera di sale, bere molta acqua o tisane al finocchio ed evitare di compiere sforzi eccessivi, sport estenuanti o lunghe passeggiate o corse senza prima aver compiuto un corretto allenamento.

Le calze elastiche da uomo, e non solo, come rimedio per “combattere” i piedi gonfi

calze-elastiche-uomo

Come accennato prima, il problema dei piedi gonfi è comune negli uomini e donne; esistono però diversi metodi che aiutano a prevenire questo disagio, vediamoli insieme.

Come prima cosa è importantissimo seguire uno stile di vita sano ed equilibrato anche per quel che concerne l’alimentazione.

Inoltre, è opportuno non sottoporre il nostro corpo a sforzi eccessivi senza prima averlo allenato correttamente.

In secondo luogo, che è quello che ci riguarda maggiormente in questo articolo, esistono in commercio le calze elastiche a compressione graduale.

Da premettere: questo sistema non serve per curare le varie problematiche, ma può aiutare a prevenirle o ad alleviare dolori e fastidi.

Si tratta di semplici calze che però, una volta indossate, esercitano una pressione massima nella zona della caviglia e di minor accento salendo verso il ginocchio; ed è proprio questa pressione graduale dal basso verso l’alto che consente al sangue di compiere il giusto percorso riuscendo a risalire dal basso verso il nostro cuore.

Un consiglio che ci viene fornito dagli esperti è quello di indossare le calze al mattino prima di alzarsi dal letto, proprio per evitare di esercitare peso sui piedi e quindi di prevenire il gonfiore.

Infine, vi sono altri metodi, quelli che conosciamo come “rimedi della nonna”, che ci aiutano su questo tema; possiamo menzionarne alcuni come per esempio: un buon pediluvio alla menta o in acqua salata.