Acne: i rimedi naturali
Salute

Acne: i rimedi naturali

Tra i problemi che riguardano un largo numero di persone, più o meno giovani, c’è sicuramente l’acne. Una volta che avrai capito la differenza tra brufoli e acne, allora potrai scegliere il metodo naturale che può venirti in aiuto per contrastare il tuo acne.

Se sei orientato a utilizzare una crema per l’acne, devi saper che la cosa migliore è quella di spalmarla sulla pelle pulita, quindi il consiglio è quella di farti un bel bagno caldo. Grazie a ciò i pori della pelle saranno pronti per accogliere il rimedio. Un’alternativa è quella, sempre prima di applicare l’eventuale crema, di eseguire dei bagni di vapore facciali. I pori si apriranno per mezzo del calore e pronti per la crema.

Queste creme naturali sono caratterizzate, soprattutto, da droghe capillarotrope, vaso protettrici, lenitive, stringenti e antinfiammatorie. In seguito ecco alcune delle sostanze naturali che compaiono, il più delle volte, nelle creme naturali.

  • Bardana

La bardana (Arctium lappa) è uno dei rimedi naturali più consigliati per tutti i problemi collegati all’acne. Questa pianta è definita un endocosmetico dato che permette la corretta fisiologia della cute grazie a sesquiterpeni, composti solfonati poliacetilenici, acidi caffeilchinici (acido clorogenico) e inuline, che promuovono attività depurativa e decongestionante. Questa si può assumere anche attraverso tisane che, grazie alle inuline, garantiscono un’importante attività diuretica. La bardana purifica i reni e il fegato essendo ricca di sostanze che eliminano eventuali germi. Le creme a base di questa pianta hanno proprietà lenitive, infatti la presenza dei poliacetileni ne garantiscono l’attività antibatterica e antimicrobica.

  • Ippocastano

L’estratto d’ippocastano (Aesculus hippocastanum) è un rimedio naturale altamente consigliato per la cura delle pelli decongestionate, infiammate e acneiche. Il fitocomplesso è composto dalle saponine che hanno il compito di stimolare la micro-circolazione. Questa pianta ha la caratteristica, essendo capillarotropo e vasocostrittore, di poter migliorare la funzionalità dei capillari.

  • Biancospino

Il fitocomplesso del biancospino (Crataegus monogyna) è caratterizzato da flavonoidi (iperoside, vitexina), procianidine, catechine, acidi fenolici, amine e triterpeni. I biancospino è presente all’interno delle creme soprattutto per le sue proprietà antinfiammatorie.

  • Amamelide

Anche l’amamelide (Hamamelis virgiliana) è sfruttata nel trattamento dell’acne per le sue spiccate proprietà antiflogistiche (diminuisce l’infiammazione), astringenti, vasocostrittrici e cicatrizzanti.

  • Aloe vera gel

Tra i migliori rimedi naturali contro l’acne c’è l’aloe vera. Questa pianta è presente in alcune creme viste le sue caratteristiche antinfiammatorie, riepitelizzanti e astringenti. L’aloe agisce anche come un ottimo cicatrizzante in quei casi in cui, come spesso accade, i soggetti affetti da acne dovessero graffiarsi e lacerarsi la cute.

Rimedi naturali per via interna

Per potenziare i risultati di queste cure naturali si possono abbinare, alle creme, anche dei rimedi naturali da assumere per via interna, quindi orale.

Ecco i principali:

  • Tarassaco (Taraxacum officinale): è pensato per un prodotto ad uso interno (opercoli). Il tarassaco è costituito da sesquiterpeni lattonici, fenilpropani e fitosteroli, che facilitno l’attività diuretica e depurativa; inoltre, stimola il glomerulo che permette l’attività renale;
  • Fermenti lattici vivi (probiotici): un rimedio biotecnologico indispensabile per l’equilibrio della flora batterica intestinale. Le ripercussioni intestinali possono sfociare a livello della pelle con la formazione dell’acne. Di conseguenza, i probiotici sono utili per la fisiologia della popolazione batterica.

Oli essenziali

Gli oli essenziali possono rappresentare un efficace rimedio naturale contro l’acne, soprattutto per tonificare la pelle e disinfettarla dalle impurità acneiche. Gli oli essenziali di timo, origano e limone agiscono con un ampio spettro antibatterico. Altri oli essenziali che risultano essere molto efficaci sono anche la salvia, il mirto, il geranio, l’arancio amaro, il bergamotto, il cedro e la canfora. Gli oli essenziali possono essere diluiti in pochissima acqua e applicati sulla cute con un batuffolo di cotone, oppure essere addizionati a creme, maschere od oli leggeri.