infortuni
Salute

Riprendersi dagli infortuni con prodotti naturali

L’attività sportiva, come ormai tutti sapranno, è fondamentale per chiunque voglia tenersi in forma. Un’adeguata attività fisica, infatti, non ha effetti benefici soltanto sul nostro corpo, ma anche sul nostro umore e sulla nostra mente: non è un caso che la locuzione “mens sana in corpore sano” sia diventata un detto popolare. Tuttavia, facendo attività sportiva, sia a livello competitivo che a livello amatoriale, esiste sempre la possibilità di farsi male e di infortunarsi.

Quando si è vittima di un infortunio di media o lunga durata può succedere di scoraggiarsi e pensare di smettere di praticare attività sportiva, oppure, viceversa, si può sottovalutare l’infortunio per riprendere immediatamente l’allenamento. Entrambi i comportamenti sono dannosi e andrebbero evitati: il riposo dopo un infortunio è assolutamente essenziale e l’attività fisica andrebbe gradualmente ripresa secondo le indicazioni del medico.

Tuttavia, è possibile aiutare il proprio organismo a riprendersi al meglio e più velocemente tramite l’ausilio di prodotti naturali e sedute di fisioterapia. Riprendersi dagli infortuni con prodotti naturali vuol dire soprattutto stare attenti molto attenti alla propria alimentazione: è importante riuscire, senza mettere su troppo peso, a fornire comunque un adeguato numero di proteine al nostro corpo e a non diminuire troppo le calorie, che sono necessarie per una veloce ripresa. Inoltre, bisogna ricordare di assumere molti alimenti che combattono i processi infiammatori, come quelli ricchi di Omega 3, contenuto in grande quantità nel pesce azzurro, nel salmone, nelle noci o nell’olio CBD, uno dei tanti prodotti derivati dalla cannabis light.

Le sedute di fisioterapia

Anche le sedute di fisioterapia e massofisioterapia possono contribuire al naturale processo di guarigione del nostro corpo in maniera importante, rendendo più veloce il pieno recupero e combattendo l’insorgere di eventuali complicazioni dovute all’infortunio. Un bravo fisioterapista può aiutare il proprio paziente anche nella gestione del dolore causato dall’infortunio e nella ripresa quasi immediata di alcuni movimenti necessari per la vita di tutti i giorni che l’infortunio rende estremamente dolorosi.

Ma dove trovare un buon fisioterapista? Nella propria città esistono sicuramente dei centri medici sportivi dove poter trovare il professionista giusto, ma esistono anche degli studi privati: per fare una buon ricerca vi consigliamo di cercare su Google i fisioterapisti vicino a voi e di contattarli. Per capire se il fisioterapista è bravo o meno vi consigliamo di leggere le recensioni in giro per il web e di provare qualche seduta iniziale: infatti essi molto spesso attuano dei prezzi scontati sulle prime visite per fidelizzare il cliente e noi vi consigliamo di approfittarne!

Gli aspetti psicologici di un infortunio

Durante un infortunio, soprattutto quelli più gravi, è perfettamente normale che ci siano momenti di sconforto. Le persone molto attive possono prendere la forzata inattività molto male: ecco perché, nei periodi di riposo forzato è molto importante dedicarsi ad altre passioni e cercare il supporto psicologico delle persone care, dei medici e, se lo si ritiene necessario, anche quello di uno psicologo professionista. Un lungo periodo di infortunio può essere demoralizzante e non c’è nulla di male nell’aver bisogno di sfogare la frustrazione, l’ansia e lo stress che questo può causare.