flusso di cassa
Finanza

Cashflow, cos’è

Non è esagerato affermare che quando si parla di cashflow (in italiano flusso di cassa) ci si riferisce a una delle grandezze finanziarie più determinanti all’interno di un’azienda. Uno dei problemi più influenti, infatti, è proprio la non disponibilità di liquidità che può essere determinante nel mantenimento del successo di un’azienda. Nel mondo finanziario e delle imprese, si sente spesso citare un concetto che, sintetizzato, afferma che la liquidità rappresenta l’elemento più concreto all’interno di un’impresa. Capita spesso, infatti, che un’azienda dall’ampio fatturato riscontri dei gravi problemi relativi alla mancanza di liquidità. Questo porta all’insorgere di difficoltà nel pagamento delle imposte, dei fornitori e del personale. Si tratta dei casi in cui il cashflow è in negativo. Gestire questo aspetto, quindi, è uno dei compiti più importanti che ogni azienda, sia essa grande o piccola, deve compiere.

Principali caratteristiche del cashflow

Quando si parla di cashflow si intende tutto l’insieme del flusso monetario che riguarda un periodo di tempo specifico. Questo flusso è sia in entrata che in uscita. I tempi presi in considerazione, in un’azienda, solitamente, sono riferiti a periodi che vanno da un singolo mese a un interno anno di attività.

Descrivere il cashflow significa anche distinguerlo dal profitto. Molto spesso capita, infatti, di confondere questi due concetti e considerarli come sinonimi. Il profitto è diverso dal cashflow e si riferisce alla differenza tra i guadagni di un’impresa e le altre voci che riguardano, invece, le uscite e quindi le spese. Il cashflow prende in considerazione l’intero insieme delle entrate e delle uscite. Proprio per questo motivo è possibile sfruttarlo per poter effettuare un primo calcolo del profitto.

L’importanza della gestione del cashflow

Sebbene quando si spiega cosa sia il cashflow sembra che ci si riferisca soltanto ad aziende di grandi dimensioni e con numeri elevati, la gestione di questo particolare aspetto finanziario è determinante anche all’interno di piccole imprese che generano un volume di entrate e uscite meno elevato. Quindi, una corretta gestione del cashflow è fondamentale in ogni tipologia di azienda, anche quelle che non presentano azionisti.

Quando ci si approccia alla gestione del cashflow è importantissimo comprendere le uscite e le entrate, oltre che altri fondamentali aspetti, come tasse, crediti e così via. Il primo step è quello di realizzare un’analisi molto precisa che dia la possibilità di gestire al meglio il cashflow. Il secondo step, invece, permetterà di poter migliorare quei costi che più riescono ad essere determinanti dentro il processo di un’impresa. Questo significa ottimizzare tutte le attività in modo da poter amministrare nel modo migliore le entrate che l’azienda possiede.

Una precisazione è doverosa. Nonostante fin qui si è fatto riferimento alle imprese, siano esse di grande o piccola dimensione, la gestione del cashflow è molto utile e utilizzabile anche da altre tipologie di strutture come associazioni e organizzazioni.

Come organizzare, al meglio, la gestione del cashflow

Vista l’importanza della gestione del cashflow, è plausibile che molti identifichino questo elemento come particolarmente difficile e complicato. Se in parte questo è reale, online è possibile trovare diversi software che sono stati appositamente progettati e realizzati per rendere molto più semplice e intuitivo il procedimento di gestione del cashflow. Questi programmi hanno l’obiettivo di dare, a chi li utilizza, l’opportunità di ottenere grandi vantaggi dall’attività di analisi di spese ed entrate.

Non esiste, però, il software perfetto per ogni azienda. Infatti, ogni programma avrà delle caratteristiche che si adatteranno, maggiormente, a specifiche esigenze aziendali. Sarà compito dell’impresa valutare quello che più rispecchia i propri bisogni, analizzandone le caratteristiche e l’offerta, anche commerciale. Se si vuole optare per una soluzione tra le più innovative e complete sul mercato, è possibile affidarsi a dashero.it che permette di gestire e analizzare tutte le operazioni da un’unica e intuitiva dashboard.

Gli aspetti più importanti da tenere in considerazione sono: scelta del software in base alla grandezza della propria azienda; facilità d’uso della piattaforma; capacità di analisi dei dati (aspetto imprescindibile quando si gestisce il cashflow e quando lo si vuole sfruttare al meglio per il benessere della propria attività).