Servizi

Classifica dei prestiti senza busta paga di Agosto 2020

 

Ti interessa conoscere i migliori prestiti senza busta paga per quel che riguarda il mese di agosto 2020? In questa guida approfondiremo le varie proposte delle banche ed enti finanziari autorizzati, affinché tu possa intuire come riconoscere quello più giusto in base alle tue esigenze.

Trovare un finanziamento senza poter dimostrare il percepimento di un reddito non è semplice. Ma con le giuste garanzie alternative potrai ottenerlo senza particolari problemi. Ti suggeriamo a tal proposito, di valutare minuziosamente questa fase, poiché sarà una delle più importanti.

Tra le prime posizioni della nostra classifica troviamo il prestito senza busta paga di Compass, sicuramente uno dei migliori in questo periodo.

Lista dei 5 migliori prestiti senza busta paga di agosto 2020

Prima di mostrarti la lista dei 5 migliori prestiti senza busta paga di agosto 2020, vorremmo ricordarti che tali finanziamenti sono difficili da ottenere, a meno che tu non abbia delle garanzie alternative come quelle reali (pignoramento o ipoteca) o ancora quelle personali, che sono le più diffuse.

Sicuramente con le tutele personali, affinché l’ente finanziario o la banca possa darti fiducia e liquidità, otterrai maggiori benefici. Quello che ti occorrerà sarà un fideiussore o un garante che dovrà avere i requisiti essenziali di cui non disponi tu: un contratto di lavoro a tempo indeterminato e quindi la busta paga o il cedolino pensionistico.

Finanziaria TAN RATA TAEG
Compass 5,90% 175,00€ 6,97%
Younited 4,39% 154,62€ 6,11%
Findomestic 6,65% 157,09€ 6,86%
Agos 5,40% 152,44€ 6,23%
Cofidis 6,00% 154,66€ 6,30%

Anche se al primo posto trovi il prestito senza busta paga di Compass, se noti è anche quello la cui rata mensile è più elevata. Ma se confrontato rispetto alle altre banche, è decisamente uno dei più conveniento.
Come scegliere il miglior prestito senza avere reddito

Prima che tu possa aver fretta di scegliere il miglior prestito senza reddito, devi conoscere su quali basi si può definire davvero conveniente. Sicuramente l’aspetto più importante riguarda il tasso di interesse, su cui molti enti creditizi giocano gonfiandolo fintroppo.

Per evitare che tale proposta sia usuraia, ti suggeriamo di eseguire il calcolo del tasso di usura, con un semplice strumento che ti permetterà di conoscere fin da subito il massimo importo da poter pagare in interessi.

Dopo averlo individuato, esegui un preventivo online per accedere alle molteplici proposte e leggi attentamente le condizioni contrattuali e tutto ciò che viene incluso sul costo finale (tra cui eventuali polizze, TAN, TAEG e spese di istruttoria).

Hai ancora dubbi su quale finanziamento senza busta paga scegliere? Commenta l’articolo esponendo i tuoi dubbi, cosicché possiamo aiutarti nella scelta più adeguata.