Trasferirsi alle Canarie: i documenti necessari

Le isole Canarie fanno parte dell’UE e per questo permettono di usufruire dei loro vantaggi climatici e fiscali senza dover richiedere o presentare alcun tipo di visto o di particolare autorizzazione.
L’unico documento sufficiente per andare alle Canarie è quello relativo ad una regolare carta di identità.
Se si desidera effettuare progetti di una certa portata o alcune iscrizioni è importante procurarsi presso il proprio Comune di residenza il certificato di matrimonio se si è sposati ed il certificato di nascita in presenza di eventuali figli.
Entrambi i documenti devono tassativamente essere redatti in versione internazionale.
Se inoltre si decide di trascorrere lungo tempo alle Canarie è importante aver fatto da poco la carta di identità, che con una durata di 10 anni potrà evitare problemi di rinnovo per un lungo periodo soprattutto per coloro che non effettuano una registrazione ufficiale in consolato.

Perché è importante essere precisi

Sempre con la carta di identità, una volta arrivati alle Canarie, sarà possibile aprire un conto corrente in una banca presenta nelle isole iberiche, iscrivere i figli a scuola ed affittare o acquistare una casa.

Un altro documento fondamentale per partire alle Canarie è la tessera sanitaria europea che permetterà una copertura almeno per i primi tempi e di mantenere una minima dose di sicurezza fino a quando non si avrà un lavoro sicuro (sempre nei casi di lunghi soggiorni).
Sempre se si deciderà di effettuare un trasferimento a lungo termine alle Canarie saranno necessari anche altri documenti tra cui il NIE, che rappresenta un numero identificativo per stranieri molto simile all’italiano codice fiscale.
Per riceverlo il soggetto interessato dovrà farne richiesta in modo da sviluppare regolarmente interessi e progetti alle Canarie; la richiesta dovrà avvenire dopo un periodo di soggiorno alle Canarie superiore ai tre mesi oppure prima di partire se si è già decisi ad effettuare un trasferimento definitivo.

Per ottenere il NIE è sufficiente una fotocopia fronte-retro del documento di identità ed il pagamento di un bollettino di 19,18€ ed una volta ottenuto questo documento consentirà addirittura di usufruire di alcuni servizi come aerei, autobus e parchi divertimento ad uno sconto che può arrivare al 50%.

Nessun visto è necessario

Quali sono in documenti necessari per vivere alle canarie?Un altra importante procedura da effettuare per trasferirsi alle Canarie in maniera definitiva è quella relativa all’anagrafe del municipio, che permetterà di ottenere un documento attestante la permanenza da parte del soggetto intestatario all’interno del territorio delle Canarie.

Ottenendo questa certificazione scritta sarà possibile anche richiedere una nuova tessera sanitaria e mettere in regola la posizione di eventuali figli, permettendo anche la loro iscrizione a scuola.
Per effettuare la domanda necessaria per iscriversi all’anagrafe del municipio si deve compilare un modulo presso l’ufficio del Comune competente e allegare un documento di identità valido nostro e degli altri componenti del nucleo familiare che partiranno con noi.
Per ultimo sarà inoltre fondamentale allegare una copia del certificato del nostro luogo di residenza come un contratto di locazione o una bolletta della luce.