Positano: le bellezze della costiera amalfitana e le strutture ricettive di riferimento

Conosciuta anche con il soprannome di Città Verticale, Positano è la prima località della Costiera Amalfitana che si incontra arrivando da Napoli. Affascinante e ricca di colori, questa piccola perla si fa notare subito non solo per le scale che in alcuni punti sembrano sostituire le strade, ma anche per il mare di un blu profondo e per l’arcobaleno creato dal verde intenso dei Monti Lattari, dal bianco, dal rosa e dal giallo delle case in stile mediterraneo e anche dal grigio argento e dal beige dorato delle spiagge.

A rimanere incantati per primi da questa bellezza furono gli antichi Romani, che la scelsero per costruirci le loro ville di vacanza che si possono ammirare ancora oggi lungo la costa, ma la fortuna di Positano esplose letteralmente con l’edificazione, all’inizio del ventesimo secolo, della Statale 163, quando cominciarono ad arrivare viaggiatori di fama internazionale e che contribuirono a far conoscere la località marina in tutto il mondo.

Da Pablo Picasso al regista Franco Zeffirelli, passando per l’indimenticabile Elizabeth Taylor, l’attrice dagli occhi viola, tutti rimasero conquistati a tal punto dal fascino di questo posto della Costiera Amalfitana da arrivare a dichiarare di essere “Prigioni volontari in un quadro mitologico.”

Come arrivare a Positano

Positano si trova ad un’ora e un quarto di viaggio da Napoli e a venti minuti da Sorrento. Può essere raggiunta durante tutto l’anno con la macchina oppure con il taxi, anche se quest’ultima soluzione è molto più costosa. Nei mesi estivi, dove c’è una maggiore affluenza di turisti, è disponibile anche un servizio di bus organizzato dalla Sita e che permettere di arrivare a Positano e di visitare le città che si trovano nei dintorni come Ravello.

Cosa fare e cosa vedere a Positano

Protagonista indiscussa di Positano è la Spiaggia Grande, che con i suoi 300 metri di lunghezza non è soltanto una delle più estese della Costiera Amalfitana, ma anche una delle più mondane visto che tutti gli anni viene scelta dai registi, dagli attori e dai nomi più conosciuti del jet-set internazionale.

La Spiaggia Grande è collegata a quella di Fornillo, più tranquilla e appartata, dal Sentiero degli Innamorati, una passeggiata molto romantica che costeggia le torri saracene e il mare.

Gli amanti del trekking invece, se la giornata non è particolarmente calda, possono optare per un’escursione lungo il Sentiero degli Dei, uno dei percorsi naturalistici più famosi della Costiera Amalfitana.

Per i viaggiatori che invece vogliono vivere il centro a trecentosessanta gradi e incrociare qualche vip, non può mancare una visita ai mercatini locali, dove comprare dei sandali fatti su misura, o nelle boutique di lusso.

Per quanto riguarda il pernottamento, Positano offre un’ampia scelta di soluzioni tra bed and breakfast e alberghi a cinque stelle, ma se viaggiate in gruppo oppure volete vivere un’esperienza da vip, non c’è niente di meglio che soggiornare in una delle ville che si trovano lungo la costa e dalle quali potrete partire per le vostre gite.

Questi allloggi, che si possono trovare su Villa Positano, sono state creati e arredati con un occhio di riguardo per lo stile che si trova unicamente sulla Costiera Amalfitana, ma senza tralasciare il lusso e il confort ricercati dai visitatori che desiderano la tranquillità ed evitare l’affollamento degli alberghi, soprattutto durante il periodo estivo.

Le ville si trovano nei pressi dell’incantevole Collegiata di Santa Maria Assunta, riconoscibile dalla cupola realizzata con tasselli di maiolica di diversi colori, all’interno della quale è custodita un’icona della Madonna Nera di ispirazione bizantina e risalente al diciottesimo secolo. Con così tanta bellezza, non deve stupire se questo luogo magico e ricco di storia abbia attirato negli anni un’élite esclusiva.