Muoversi in taxi nel veneto: quanto costa?

Utilizzare il taxi viene ancora oggi inteso come un mezzo di trasporto costoso e di cui possono usufruire solo le classi più abbienti o i turisti. In realtà, con i giusti accorgimenti, muoversi in taxi in una regione come il Veneto, può essere una soluzione interessante e alla portata di tutti.

Muoversi in taxi nel Veneto: come prenotare il mezzo di trasporto?

Per muoversi in Veneto con il taxi è possibile fare affidamento e rivolgersi a una serie di agenzie e cooperative diffuse capillarmente in tutta la regione. Attive 24 ore su 24, 365 giorni l’anno, è sufficiente contattare telefonicamente il call-center per richiedere un taxi.
In alternativa, è possibile prenotare tramite un semplice e veloce sms, senza bisogno di connessione Internet. Quindi anche chi dispone di un cellulare tradizionale può effettuare la ricerca di un taxi. Digitando un breve testo con città, via e numero civico, nel giro di pochi minuti, si riceverà una risposta con la sigla del taxi e il tempo previsto per l’arrivo.
I prezzi variano in base al percorso richiesto dai singoli clienti, tuttavia ci sono delle tariffe fisse per determinate tratte. Ad esempio dall’ aereoporto Marco Polo di Venezia a Piazzale Roma (Venezia) il prezzo della corsa è di circa 40€, mentre il costo taxi portogruaro caorle è molto conveniente.
Invece a Padova il calcolo delle tariffe varia in base alle aree cittadine, dalla 1 alla 6, ossia dalla più vicina al centro alla più lontana con il prezzo che varia a 1,20€ a 2,00€ al km. Chiaramente ogni agenzia è attiva su una specifica area e provincia del Veneto.

Il servizio di app per prenotare il taxi in Veneto

Ormai sempre più agenzie e cooperative offrono anche il servizio di app, disponibile sia per Android sia per IOS, da utilizzare direttamente dal proprio smartphone.
E’ sufficiente scaricare l’app sul cellulare e cominciare subito ad utilizzarla, così da ridurre i tempi di attesa e il costo della telefonata, andando a sfruttare la possibilità di geolocalizzare il cliente tramite il cellulare.

Prenotazione online per muoversi in taxi in Veneto

Ormai sempre più italiani utilizzano il web per scegliere le vacanze estive, acquistare regali, richiedere prestiti e molto altro ancora. Ovviamente è possibile, tramite i portali che gestiscono i servizi di taxi, prenotare comodamente il proprio mezzo di trasporto per spostarsi senza problemi in Veneto.
In questo modo, nel caso in cui si debba organizzare un viaggio nella regione del Nord Italia, potrebbe essere piuttosto utile prenotare e organizzare comodamente online, prima di trovarsi in vacanza, i vari spostamenti.
Arrivando in aereo, nell’aereoporto di Venezia, Treviso o di Verona oppure in stazione, utilizzare un taxi per raggiungere il proprio hotel, magari se l’arrivo previsto è in tarda serata, è una comodità non da poco.

Taxi acqueo a Venezia: spostarsi con velocità e comodità

Da non dimenticare il servizio di taxi acqueo a Venezia, una delle più belle città italiane (e non solo). E’ possibile prenotare il mezzo privato direttamente sul posto, quindi presso le stazioni comunali, i pontili pubblici o privati oppure telefonicamente.
In realtà, anche in questo caso, si può prenotare il taxi direttamente online, organizzando così preventivamente la propria vacanza o i propri spostamenti quotidiani.
Paradossalmente decidere di muoversi a Venezia in taxi è meno costoso di ciò che si può pensare. Ad esempio per spostarsi da Piazzale Roma a Piazza San Marco, il costo medio è di circa 40€.
Non solo, tenendo conto dei tempi di attesa e del classico sovraffollamento che caratterizza i vaporetti pubblici, il mezzo di trasporto acqueo più utilizzato a Venezia, il taxi è una valida alternativa.
Se si teme di spendere troppo denaro, è sempre possibile dividere la spesa con altri passeggeri.