Servizi

La Medicina del Lavoro al servizio dei lavoratori

Uno dei settori più interessanti della medicina è sicuramente la medicina del lavoro. Il campo d’interesse di questa specializzazione è la diagnosi e la cura delle malattie causate dallo svolgimento delle varie attività lavorative. Ovviamente interesse della medicina del lavoro è anche la prevenzione delle malattie causate dal lavoro.

In Italia esiste una specifica normativa per la sicurezza negli ambienti di lavoro che prevede la nomina di un medico del lavoro o medico competente per tutte le aziende in cui ci sono rischi lavorativi. Grazie alla medicina del lavoro le condizioni dei lavoratori sono molto migliorate e la loro salute tutelata. La nomina di un medico competente per un’azienda è un momento importante.

La scelta circa la nomina può essere effettuata secondo tre diverse modalità:

  1. Il primo modo consiste nell’affidarsi ad un’azienda pubblica o privata convenzionate per avere un medico competente.
  2. La seconda modalità che un’azienda può utilizzare per nominare un medico competente è quella di convenzionare in proprio uno specialista in medicina del lavoro con la funzione di medico competente in regime di libera professione.
  3. La terza opzione per un’azienda in tema di sicurezza sul lavoro è quella di assumere personalmente un medico del lavoro quale medico competente.

La medicina del lavoro svolge un ruolo critico nel diagnosticare per tempo le patologie causate dall’esposizione ad agenti nocivi negli ambienti di lavoro. Altro ruolo fondamentale della medicina del lavoro consiste nell’informare ed istruire lavoratori e datori di lavoro sui rischi connessi all’esposizione ad agenti a rischio. In questo modo si prevengono rischi per la salute dei lavoratori e danni aziendali possibili dovuti ai rischi stessi.

Negli ultimi anni si è assistito ad una crescita enorme dell’importanza della medicina del lavoro. Il motivo di tale accelerata è il crescere di una coscienza etica del lavoro. Al centro dell’attività lavorativa non vi è più solo il profitto ma anche il benessere ed il rispetto dell’attività del lavoratore e la prima cosa a cui si pensa è la tutela della salute del lavoratore.

Tutelare la salute significa soprattutto eliminare i rischi connessi agli ambienti di lavoro ed effettuare periodici screening preventivi per individuare eventuali patologie.

Mansioni di un medico del lavoro

Il medico del lavoro svolge numerose e complesse attività per tutelare la salute del lavoratore. Egli tramite screening periodici identifica in modo precoce i probabili sintomi di una patologia da lavoro.

I lavoratori nel corso della loro attività possono venire in contatto con pericolose sostanze chimiche che possono danneggiare gravemente gli apparati digerente, respiratorio o tegumentario, ma anche danneggiare gravemente il sistema nervoso.

Tossiche per l’organismo umano sono anche le radiazioni ad esempio i raggi ultravioletti, i raggi X, i raggi gamma, le vibrazioni, il rumore. Altri fattori di rischio per la salute umana sono i fattori biologici quali parassiti, virus e batteri. In ultima analisi sono possibili rischi per un lavoratore anche quelli determinati dallo stress dovuto a fattori psicosociali.

Il medico del lavoro si occupa di tutta questa serie di probabili rischi facendo opera di prevenzione illustrando a lavoratori e datori di lavoro i rischi dovuti agli ambienti di lavoro e le possibili strategie difensive. Le analisi periodiche poi permettono di individuare per tempo i sintomi di possibili patologie. Senza il medico del lavoro nelle aziende i lavoratori sarebbero seriamente a rischio di molteplici minacce per la salute.

Per questo motivo lo Stato ha istituito e predisposto una specifica normativa che obbliga i datori di lavoro a prevedere nelle loro aziende la tutela dei lavoratori. La visita periodica del medico del lavoro all’interno delle aziende permette di individuare per tempo i rischi per la salute e prevenire infortuni.

La specializzazione in medicina del lavoro è una delle più ricercate dai giovani medici che intravedono in essa una branca della medicina in grande crescita e di cui si possono prevedere ampi sviluppi negli anni a venire.

Il medico del lavoro esprime il suo impegno anche in ambito universitario ed ospedaliero dove effettua prestazioni per individuare patologie da lavoro e certificare capacità residue nei lavoratori affetti da patologie causate dallo svolgimento di attività lavorative.

Insomma l’impegno del medico del lavoro è a favore del lavoratore.

Scrivendo questo articolo abbiamo consultato il sito: https://www.gdmsanita.it/medicina-del-lavoro-torino.php