Capodanno a Roma, se stai male c’è il medico privato

Ovviamente quando si va finalmente in vacanza non si pensa a stare male. Si programmano i giorni di festa, si prenota l’hotel se si decide di andare fuori casa, si fa un planning delle giornate e delle cose che si vogliono vedere. Se per esempio si decide di fare una vacanza a Roma, magari proprio per il capodanno, si preparar la valigia e, con tanto entusiasmo, si fa la prenotazione dell’albergo e del ristorante o dell’evento al quale si vuole prendere parte. Molte persone però non mettono in conto il fatto che essere in vacanza  non significa essere invincibili e che quindi, anche in quei giorni c’è la possibilità – sebbene ci si auguri di no – di ammalarsi o sentirsi male.

Capodanno a Roma, il medico privato che ti salva la vacanza

Quali sono i mali che possono disturbare il nostro Capodanno? Sicuramente ce ne sono diversi, purtroppo, ma basta semplicemente non farsi prendere in contropiede per salvare la vacanza. Per esempio uno dei motivi per cui più di frequente si ricorre alla guardia medica o al pronto soccorso nei giorni di festa sono le indigestioni. Sembra sciocco, eppure c’è tantissima gente che a tavola non sa proprio regolarsi e pensa che nei giorni di festa tutto sia concesso. Niente di più errato, soprattutto se di solito si mantiene un certo rigore nell’alimentazione.

congestioneCertamente, almeno a Natale e Capodanno un extra ci sta tutto, ma da lì a stare male ce ne passa. Per molti però non si tratta di indigestione per aver mangiato troppo, per qualcuno si tratta di congestione: magari mangiano, anche in abbondanza, e poi escono fuori per esplodere i petardi o per ammirare qualche spettacolo pirotecnico e si ritrovano a prendere freddo proprio durante la digestione ed ecco che arriva il malore.

Un’altra causa frequente di ricorso alla guardia medica, purtroppo con maggiore incidenza nei giovani, è la classica sbornia. Alcuni non riescono proprio a regolarsi e allora si ricorre all’intervento del medico. Chiaramente non sempre arrivare alla guardia medica è una cosa facile, soprattutto nelle grandi città come appunto lo è Roma, può essere, nei giorni di festa, molto difficile. Fortunatamente da un po’ di tempo a questa parte si può contare su un servizio di medici a domicilio a Roma.

Cosa può fare un medico a domicilio

Un medico a domicilio è un professionista a tutti gli effetti, laureato e che ha prestato servizio anche all’interno di strutture ospedaliere pubbliche, ma che ha deciso di esercitare la medicina come privato, quindi da libero professionista. Grazie a questa idea, sono diversi i medici che prestano servizio a chiamata a domicilio. Questo significa che si può avere la disponibilità di un professionista sette giorni su sette e 24 ore su 24, anche durante le feste. La guardia medica è disponibile per tutte le emergenze, ma anche altri medici specialisti possono intervenire direttamente a casa del paziente.

Con questo servizio la vacanza è salva, perché un medico può intervenire tempestivamente e risolvere il problema prima che sopraggiungano complicazioni fastidiose o rischiose. Una volta risolto il problema, individuata la causa e proposta la terapia migliore, si può riprendere a festeggiare senza dover rinunciare alla vacanza nella città eterna.